Forma di Governo: Repubblica federale
Superficie: 2 780 400 kmq
Popolazione: 44 044 811 ab. (stima 2017)
Densità: 15,84 ab./kmq
Coordinate: lat. 22° - 55° S; long. 74° - 54° W
Capitale: Buenos Aires 3 063 728 ab. (2017); Gran Buenos Aires 14 822 000 ab. (2017), l'agglomerato urbano
Unità monetaria: peso argentino (100 centesimi)
Indice di sviluppo umano: 0,827 (45° posto)
Presidente e capo del Governo: Mauricio Macri (PRO), eletto il 22-XI-2015, in carica dal 10-XII-2015
Camera dei Deputati: seggi in base alle elezioni del 25-X-2015 e del 22-X-2017: Cambiemos (coalizione guidata da Proposta repubblicana), 108; FpV (Fronte per la vittoria, coalizione guidata dal Partito giustizialista), 65; Argentina federale, 34; Fronte rinnovatore (coalizione della sinistra peronista), 20; altri, 30
Internet: www.indec.gob.ar (Instituto Nacional de Estadística y Censos)
Membro di Mercosur, OAS, ONU, UNASUR, WTO

Argentina

Argentina, República Argentina
Informazioni utili

Sigla automobilistica RA
Prefisso telefonico internazionale 0054
Documenti d’ingresso Passaporto
Vaccinazioni richieste nessuna; febbre gialla (raccomandata in alcune zone del paese); profilassi antimalarica (rischio molto basso limitato ad alcune zone rurali del paese per le quali è raccomandata o consigliata)
Tensione elettrica (Volt) 220
Patente di guida internazionale
Corsia di guida destra
Codice internet .ar

Ora GMT  -3
Ora legale  non applicata
Temperatura media annua (°C) Buenos Aires 16,3; Salta 17,7; Ushuaia 5,1
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Buenos Aires 23/10; Salta 21,5/12,5; Ushuaia 9,5/0
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Buenos Aires 4/9; Salta 5/6; Ushuaia 1/6
Precipitazioni medie annue (mm) Buenos Aires 1205; Salta 670; Ushuaia 575
Giorni di pioggia (media annua) Buenos Aires 86; Salta 79; Ushuaia 140

Geopolitica e attualità

Il successo della coalizione Cambiemos alle elezioni legislative del 22-X-2017 ha rafforzato il Presidente Macri, consentendogli di portare avanti le riforme economiche in senso liberista, tra cui la riforma della previdenza, approvata il 19-XII-2017 in un contesto di gravi tensioni sociali.

Confini e territorio.
Confina a N con la Bolivia e il Paraguay, a NE con il Brasile e l’Uruguay e a W con il Cile; a E si affaccia all’Oceano Atlantico con uno sviluppo costiero di 4989 km.
Il carattere essenziale del rilievo è dato dalla netta contrapposizione fra le pianure orientali e la cordigliera andina, che segna il confine con il Cile e raggiunge la sua massima elevazione nell’Aconcagua (6962 m). A E delle Ande si distinguono, da N a S, il Gran Chaco, vasto bassopiano ricoperto da una prateria sparsa di arbusti; la Pampa, sterminata distesa pianeggiante; la Mesopotamia argentina, compresa tra i fiumi Paraná e Uruguay, bassa e paludosa; la regione patagonica con la Terra del Fuoco, a S del Río Colorado, stepposa e poco popolata. Il fiume maggiore è il Paraná; il suo principale affluente il Paraguay. Altri fiumi sono il Pilcomayo, l’Uruguay, il Río Negro e il Chubut.
Il clima varia da subtropicale nel Gran Chaco, a steppico e arido nella Pampa fino a desertico freddo nella Patagonia.
Geograficamente farebbero parte dell’Argentina le Islas del Atlántico Sur, che comprendono Malvine o Falkland (12 173 kmq), Georgias del Sur (3560 kmq), Orcadas del Sur (750 kmq) e Sandwich del Sur (307 kmq), tutte appartenenti al Regno Unito e rivendicate dall’Argentina.

Ordinamento dello Stato


Repubblica federale di tipo presidenziale, indipendente dalla Spagna dal 9-VII-1816, comprende 23 Province (ciascuna dotata di un proprio governatore e di un’Assemblea elettivi) e la Città autonoma di Buenos Aires.
Soggetto al regime militare-riformista di Juan Domingo Perón dal 1946 al 1955, il paese fu in seguito governato da coalizioni instabili di civili o da giunte militari. Perón ritornò al potere nel 1973 e, dopo la sua morte (1974), la presidenza fu assunta dalla moglie María Estela Martínez de Perón, detta “Isabelita”.
Nel 1976, con un colpo di stato, i militari imposero una durissima dittatura, terminata nel 1983 in seguito alla sconfitta nella guerra con il Regno Unito per il possesso delle isole Falkland/Malvine (2-IV/14-VI-1982).
Dopo la presidenza di Raul Alfonsín (1983-89), fu eletto per due volte Carlos Menem (1989-99), i cui governi perseguirono una politica economica liberista basata sulla parità forzosa del peso col dollaro USA. Il persistere della crisi rese difficile anche il governo del radicale Fernando de la Rúa (eletto nel 1999 e costretto a dimettersi il 20-XII-2001 in seguito al collasso economico e alle grandi proteste popolari); alle presidenziali del 2003 si è imposto il neoperonista Néstor Kirchner, cui nel 2007 è succeduta la moglie Cristina Fernández de Kirchner, in carica fino al 2015.
La Costituzione del 24-VIII-1994 ha ridotto da 6 a 4 anni il mandato del Presidente della Repubblica, che è anche capo del governo, eletto a suffragio diretto (e rieleggibile solo per un secondo mandato). Il Parlamento è composto dalla Camera dei deputati (257 membri, eletti a suffragio diretto con mandato di 4 anni, rinnovati per metà ogni 2 anni) e dal Senato (72 membri eletti con mandato di 6 anni, rinnovati per un terzo ogni 2 anni).


Difesa.
Il servizio militare è volontario.


Giustizia.
L’ordinamento giudiziario è basato sul sistema continentale europeo, ma con influenze del sistema statunitense. Il principale tribunale federale è la Corte Suprema; ogni provincia possiede propri organi giudiziari che si occupano dei reati comuni. Nel 2010 è stato riconosciuto il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aviazione17%2015
Esercito57,5%2015
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini3 298,4ogni 100 000 ab.2008
Omicidi6,5ogni 100 000 ab.2015
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Buenos Aires3 063 728ab.2017
La Matanza1 775 272ab.2010
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Gran Buenos Aires14 822 000ab.2017
Córdoba1 531 000ab.2017
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2017)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE

Il tasso di popolazione urbana è tra i più elevati del mondo. Circa un terzo della popolazione è di origine italiana e un quarto spagnola. Degli amerindi originari, sterminati fino ai primi anni del sec. XX, sopravvivono alcuni nomadi nel Chaco e i guaraní nella provincia di Misiones.

Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua0,9%2015-2020
Fecondità2,3unità2016
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
europei86,4%2000
meticci6,5%2000


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cattolici71%2014
protestanti15%2014


Lingue
DESCRIZIONE
guaicurú
quechua
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni24,6%2017
15-29 anni22,9%2017


TOP

Economia


Congiuntura economica.
Per contrastare la bassa crescita economica, l’elevata inflazione e l’erosione del potere d’acquisto dei salari, il governo del Presidente Macri ha adottato misure volte a liberalizzare l’economia, in controtendenza rispetto alla politica statalista delle amministrazioni precedenti: sono state ridotte le misure protezioniste che colpivano le esportazioni, rimossi i controlli sui movimenti di capitali, liberalizzato il tasso di cambio, riordinato i sussidi, trovato accordi con i creditori internazionali, tagliata la spesa previdenziale. Nel 2017-18 la crescita si è irrobustita e il deficit è calato, ma l’aumento del costo del denaro a livello globale nel 2018 ha fatto contrarre i finanziamenti stranieri, il peso si è svalutato rapidamente e la banca centrale è stata costretta ad alzare più volte i tassi d’interesse; il perdurare di alti livelli di inflazione erode inoltre il potere d’acquisto causando tensioni sociali. Per puntellare l’economia e arginare la speculazione il paese ha ottenuto nel giugno 2018 l’approvazione di un ingente prestito da parte del FMI.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti dall'estero3ml $ USA2016
Aiuti dall'estero % PIL0,000% PIL2016
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F40,9%2017
M59,1%2017
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione8,4%2017
F48,8%2017
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate1 323 192,5ml vl2015
spese1 548 829,3ml vl2015
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario0,5%2017
secondario23,3%2017
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario7,6%2016
secondario26,7%2016
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante1 243,3md vl2017
Riserve internazionali55 314,4ml $ USA2017
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura.
La politica di sostegno al settore agricolo ha determinato un’estensione e una diversificazione delle colture, aumentando le produzioni frutticole e oleaginose, in particolare della soia (province di Córdoba, Buenos Aires e Santa Fe). Tra le colture cerealicole prevale il mais (Buenos Aires, Santa Fe, Córdoba), seguito dal frumento (Buenos Aires) e dall’orzo. Il lino e il girasole sono coltivati nelle province di Buenos Aires, Entre Ríos, Santa Fe, Córdoba; il cotone nel Chaco; il tabacco e il tè nelle province di Corrientes, Misiones, Salta, Jujuy; la canna da zucchero nella provincia di Tucumán; la vite e la frutta (mele, pesche e pere) nelle province di Mendoza, San Juan, Río Negro, La Rioja.
Allevamento.
Grandissima rilevanza ha l’allevamento, praticato nella Pampa (bovini, cavalli) e in Patagonia (ovini, caprini): l’Argentina è uno dei maggiori produttori mondiali di carne, latte, burro, formaggi e lana.

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo14,69%2015
foreste9,91%2015
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena784,9811000 t2016
cereali67 024,4411000 t2016
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manioca191,1931000 t2016
patate1 7501000 t2016
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio149,0061000 t2016
asparagi10,1641000 t2016
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci69,7881000 t2016
fagioli4,0361000 t2016
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva1 758,4181000 t2016
uva passa16,91000 t2006
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive175,0941000 t2016
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi1 001,1131000 t2016
colza49,841000 t2016
Agricoltura produzioni - tung
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
noci di tung5,2691000 t2016
Agricoltura produzioni - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
89,6091000 t2016
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canna zucch.21 990,8231000 t2016
luppolo0,461000 t2016
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone673,1451000 t2016
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra2,581000 t2016
lino semi16,611000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche27,3141000 t2016
ciliegie7,1131000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle0,6971000 t2016
noci11,9421000 t2016
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi3 281,321000 t2016
arance1 032,4461000 t2016
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas3,3011000 t2016
avocado3,9511000 t2016
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena321,0541000 ha2016
frumento5 629,2131000 ha2016
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manioca19,0951000 ha2016
patate59,8341000 ha2016
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio15,7461000 ha2016
carciofi4,7691000 ha2016
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci65,7761000 ha2016
fagioli0,9561000 ha2016
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite223,9441000 ha2016
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo61,9421000 ha2016
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi341,8381000 ha2016
colza24,931000 ha2016
Agricoltura superfici - tung
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
noci di tung2,1261000 ha2016
Agricoltura superfici - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
37,721000 ha2016
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canna zucch.331,6991000 ha2016
luppolo0,3761000 ha2016
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone376,781000 ha2016
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra2,9111000 ha2016
lino semi131000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche2,3791000 ha2016
ciliegie1,6691000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle0,3651000 ha2016
noci4,8461000 ha2016
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi145,6651000 ha2016
arance47,8231000 ha2016
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas0,1791000 ha2016
avocado0,5871000 ha2016
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname16 221 000mc2016
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini52 636,7781000 capi2016
bovini e bufalini52 636,7781000 capi2016
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini5 119,4381000 capi2016
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini14 864,3211000 capi2016
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini4 712,1731000 capi2016
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini99,6631000 capi2016
asini e muli285,6641000 capi2016
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili116 6871000 capi2016
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele67,51000 t2013
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro51,5591000 t2014
carne5 219,7811000 t2016
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
balene - capi2015
crostacei e molluschi276 597,2t2016
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
L’Argentina è quasi autosufficiente nel settore energetico. Il prodotto più importante è il petrolio: circa un terzo della produzione proviene dal giacimento di Comodoro Rivadavia (provincia di Chubut); il resto è estratto dai pozzi delle prov. di Santa Cruz (Cerro Redondo), Neuquén (Plaza Huincul), Río Negro, Salta (Campo Durán), Mendoza (Tupungato, Mendoza e Barrancas) e nella Terra del Fuoco. Importanti sono gli oleodotti Campo Durán-San Lorenzo (1489 km) e Puerto Rosales-La Plata. Buona la produzione di gas naturale, distribuito da una rete di gasdotti che attraversa il paese e si connette con le reti di Bolivia, Cile e Uruguay. Si estraggono inoltre carbone (Río Turbio), boro, litio, rame, argento, oro, bentonite e feldspati.
Industria.
L’industria contribuisce per circa un quarto al PIL ed è tra le più diversificate dell’America latina.
Gli impianti per la raffinazione del petrolio sono una ventina, localizzati lungo il Río de la Plata (La Plata, Campana, Avellaneda, Dock Sud, San Lorenzo), a Bahía Blanca e nei luoghi di estrazione (Comodoro Rivadavia, Luján de Cuyo, Campo Durán, Plaza Huincul). Centri chimici importanti sono Córdoba e Rosario, mentre l’industria del cemento ha impianti nelle province di Buenos Aires (Sierras Bayas), Córdoba e Mendoza.
Nei comparti siderurgico e metallurgico si segnalano le acciaierie (soprattutto nelle province di Santa Fe e Buenos Aires) e gli impianti per la produzione di piombo (Barranqueras, Mercedes, San Justo), zinco (Comodoro Rivadavia, Zárate, Rosario), alluminio (Puerto Madryn).
I principali centri dell’industria meccanica sono Córdoba (aeroplani, trattori e autoveicoli), Tafí Viejo, San Cristóbal, Cruz del Eje, Remedios, Junín (materiale ferroviario), Escobar (materiali per l’industria petrolifera), Buenos Aires (macchine per ufficio), Tigre e San Fernando (cantieri navali). L’industria automobilistica è presente soprattutto nelle province di Buenos Aires, Córdoba, Sante Fé.
Molto sviluppata l’industria alimentare (enologica, degli oli commestibili, delle conserve e il pastificio), che lavora principalmente prodotti nazionali.

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone80,11000 t2015
carbone (totale)80,11000 t2015
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cadmio110t2014
litio5 500t2017
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barite171000 t2015
bentonite2251000 t2015
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caolino1921000 t2015
diatomite2001000 t2017
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argento1 080 000kg2015
oro64 000kg2015
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica91 205,38ml kWh2015
- idrica33 667ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica25 5411000 kW2015
- idrica9 0971000 kW2015
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione134 144,38ml kWh2015
totale potenza installata38 1911000 kW2015
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio4 6241000 t2017
alluminio4251000 t2016
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
auto203 7002017
autoveicoli472 1582017
Industria - Meccanica di precisione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
apparecchi fotografici58 1922015
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
condizionatori1 787 9932015
forni616 6852015
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine7 643,41000 t2014
bitume5111000 t2015
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ammoniaca5001000 t2016
caucciù sint.31,51000 t2015
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati di cotone1,31000 t2004
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe906 000paia2004
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra1 6501000 t2014
farina di frumento4 179,81000 t2015
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette - pacchetti2 031ml unità2015
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta1 1801000 t2016
carta1 2971000 t2016
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento12 1931000 t2015
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco12 108ml $ USA2001
produzione manifatturiera82 566,3ml $ USA2017
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.
L’Argentina è uno dei maggiori paesi esportatori di prodotti agricoli e alimentari, mentre importa prevalentemente macchinari, autoveicoli e prodotti chimici.


Principali esportazioni
(ml $ USA - 2017) residui dell’industria alimentare 9 822, veicoli e loro parti 4 230, mais 3 883, soia e olio di soia 6 458, prodotti chimici 2 755, frumento 2 362, oro 2 260, pesce e crostacei 1 950, carne 1 836, frutta e ortaggi 1 651, automobili 1 542, petrolio e derivati 1 215, succhi e conserve di frutta e verdura 1 149, oli vegetali 1 127, macchinari 1 109, plastica 995, vino 806, alluminio 793, ferro e acciaio 768, farmaceutici 744, cereali 721, pellame 720, cosmetici 635


Finanza e banche.
Il sistema bancario è governato dal Banco Central. La principale borsa valori è a Buenos Aires. Membro del Mercosur dalla fondazione, l’Argentina ha partecipato all’istituzione del Banco del Sur (2007), destinato a finanziare progetti di sviluppo economico e sociale in America latina.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
prod. alimentari65,214% tot. export merci2016
manufatti26,567% tot. export merci2016
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Brasile9 307ml $ USA2017
Stati Uniti4 517ml $ USA2017
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Brasile17 870ml $ USA2017
Cina12 314ml $ USA2017
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201758 427ml $ USA -
201657 879ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201766 899ml $ USA -
201655 911ml $ USA -
TOP

Turismo


Turismo.
Le mete principali sono la Cordigliera delle Ande, le spiagge atlantiche, le cascate dell’Iguazú, la Patagonia e la Terra del Fuoco.

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate5 186ml $ USA2016
Ingressi5 559 000unità2016
TOP

Comunicazioni


Trasporti.
Le reti stradale e ferroviaria si dipartono a raggiera da Buenos Aires; è in progetto una galleria stradale sotto il passo di Agua Negra, al confine con il Cile.
Le ferrovie sono state privatizzate negli anni Novanta, ma in seguito parzialmente rinazionalizzate.
La compagnia aerea Aerolíneas Argentinas, ceduta a Iberia nel 1991, è tornata sotto controllo statale nel 2008.

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade734km2004
Autoveicoli13 736 226unità2015
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer90,4ogni 1000 ab.2005
Giornali quotidiani89,8ogni 1000 ab.2007
TOP

Statistiche sociali


Istruzione e ricerca.
L’istruzione è gratuita a tutti i livelli.
La scuola primaria (7 anni) è obbligatoria; quella secondaria dura da 5 a 7 anni secondo il tipo di diploma.
Le università sono un centinaio (di cui circa la metà private).

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti1,9%2015
Aspettativa di vita scolastica17,4anni2015
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello288 776unità2008
Insegnanti 2° livello323 957unità2008
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione sociale40,6% delle spese totali2016
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici3,9ogni 1000 ab.2013
Posti letto osp.4,7ogni 1000 ab.2012
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,4% adulti2016
Aids totale0,3%2001
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca0,63% PIL2015
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso a combustibili puliti e tecnologie per cucinare98,4%2016
Accesso ai servizi sanitari96,355%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento8,2%2004-05
abitazione, energia, acqua18%2004-05
TOP