Forma di Governo: Repubblica
Superficie: 132 049 kmq
Popolazione: 10 746 740 ab. (stima 2016)
Densità: 81,38 ab./kmq
Coordinate: lat. 42° - 35° N; long. 19° - 30° E
Capitale: Atene=Athína 664 046 ab. (2011); Grande Atene 3 168 000 ab. (2011), l'agglomerato urbano
Unità monetaria: euro (100 centesimi)
Indice di sviluppo umano: 0,866 (29° posto)
Presidente: Prokopis Pavlopoulos (ND), dal 13-III-2015
Primo Ministro: Alexis Tsipras (SYRIZA), dal 21-IX-2015
Parlamento: seggi (luglio 2018): SYRIZA (Coalizione della sinistra radicale), 145; ND (Nuova democrazia, conservatore), 77; KINAL (Movimento per il cambiamento, centro-sinistra), 20; Alba dorata (estrema destra populista), 15; KKE (Partito comunista), 15; Greci indipendenti (nazionalisti euroscettici), 7; To Potami (socialdemocratico europeista), 6; Unione dei centristi, 6; indipendenti, 9
Internet: www.statistics.gr (Hellenic Statistical Authority)
Membro di Consiglio d'Europa, EBRD, NATO, OCSE, ONU, OSCE, osservatore OAS, UE, WTO

Grecia

Ellás, Ellinikí Dimokratía
Informazioni utili

Sigla automobilistica GR
Prefisso telefonico internazionale 0030
Documenti d’ingresso Carta d'identità o Passaporto
Vaccinazioni richieste nessuna
Tensione elettrica (Volt) 220/230
Patente di guida italiana
Corsia di guida destra
Codice internet .gr

Ora GMT  +2
Ora legale  +3
Durata ora legale fine marzo-fine ottobre

Temperatura media annua (°C) Atene 18,1; Irákleio (Creta) 18,5; Rodi 18,6; Salonicco 16,1
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Atene 9,5/28; Irákleio (Creta) 12,5/25; Rodi 11/26,5; Salonicco 5,5/26,5
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Atene 11/4; Irákleio (Creta) 11/4; Rodi 11/4; Salonicco 10/4
Precipitazioni medie annue (mm) Atene 398; Irákleio (Creta) 456; Rodi 777; Salonicco 470
Giorni di pioggia (media annua) Atene 58; Irákleio (Creta) 54; Rodi 64; Salonicco 65

Geopolitica e attualità

Nonostante l’accordo UE-Turchia abbia ridotto gli sbarchi, migliaia di migranti rimangono bloccati nei campi di accoglienza su alcune isole nell’Egeo: la Grecia chiede un ingente sforzo europeo per risolvere tale situazione di crisi. Intanto, il 15-V-2018 è stata approvata una legge per velocizzare le pratiche di riconoscimento del diritto d’asilo.
Superato un voto di sfiducia il 16-VI-2018 legato ai negoziati con il vicino macedone, il governo di Alexis Tsipras guida il paese verso la chiusura del programma di aiuti, che si conclude con successo ad agosto 2018, come previsto, dopo l’esborso delle ultime 3 tranche da 7,5 miliardi di euro complessivi nel 2017-18. L’Eurogruppo del 22-VI-2018 ha confermato i progressi delle finanze pubbliche e le promesse di parziale rinegoziazione del debito pubblico.
Nel luglio 2018 più di 90 persone sono morte in gravissimi incendi nelle campagne intorno ad Atene.

Confini e territorio.
L’area continentale occupa parte della Penisola Balcanica. Confina a NW con l’Albania, a N con la Rep. di Macedonia e la Bulgaria, a NE con la Turchia; a E si affaccia al Mar Egeo, a S al Mar Mediterraneo e a W al Mar Ionio. Il territorio è prevalentemente montuoso e con coste molto articolate: spiccano a S il Peloponneso e a NE la Penisola Calcidica. I fiumi del versante orientale hanno regime torrentizio, quelli del versante occidentale hanno portate più elevate. Il clima è di tipo mediterraneo.
Numerosissime le isole che nel loro insieme costituiscono circa un quinto del territorio nazionale: le Ionie nel Mar Ionio; Eubea, le Cicladi, le Sporadi Settentrionali e le Sporadi Meridionali nel Mar Egeo; Creta, al sud del Peloponneso; Dodecaneso e Rodi, a ovest e sud della costa anatolica.

Ordinamento dello Stato


Occupata dalle truppe italo-tedesche nel 1940-41, la Grecia fu teatro, dopo la liberazione (1944), di una lunga guerra civile che si concluse nel 1949 con la sconfitta delle forze comuniste. Il paese ha assunto le attuali frontiere nel 1947, con l’annessione del Dodecaneso. Il 21-IV-1967 i militari hanno preso il potere, instaurando la dittatura “dei colonnelli” che è durata fino al 1974: il fallimento del colpo di stato nell’isola di Cipro, ispirato dalla dittatura greca, ha fatto cadere anche il regime ad Atene e nel 1974, con un referendum, è stata instaurata la Repubblica. Negli anni seguenti si sono alternati governi di centro-destra e di sinistra.
Secondo la Costituzione del 1975, il governo è responsabile di fronte al Parlamento (300 deputati eletti a suffragio diretto con mandato di 4 anni); il Presidente della Repubblica, che ha poteri in gran parte rappresentativi, è eletto dal Parlamento con mandato di 5 anni.


Difesa e giustizia.
A causa della crisi è calata la spesa militare, tradizionalmente più elevata, in percentuale del PIL, rispetto alla media UE. Il sistema giudiziario è basato sul diritto europeo continentale.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altre8,1%2015
Aviazione14,5%2015
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini1 903ogni 100 000 ab.2016
Omicidi0,8ogni 100 000 ab.2015
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Atene=Athína664 046ab.2011
Salonicco=Thessaloníki315 196ab.2011
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Grande Atene3 168 000ab.2011
Salonicco806 400ab.2011
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2017)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE
Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua-0,2%2015-2020
Divorzi12016
Stranieri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Stranieri810 034unità2017
Albanesi481 663unità2006
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Greci93,7%2006
Albanesi4,3%2006


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
greco-ortodossi98%2016
musulmani1,3%2016


Lingue
DESCRIZIONE
greco
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni13,8%2017
15-29 anni15,1%2017


TOP

Economia


Congiuntura economica.
Dopo anni di recessione e austerità imposta dai programmi di aiuto internazionali, il paese si avvia verso una nuova normalità di moderata crescita economica (1,4% nel 2017). Nel biennio 2018-19 l’economia dovrebbe crescere rispettivamente dell’1,9% e del 2,3%, guidata dagli investimenti privati, mentre soffrono ancora i consumi domestici.
La disoccupazione dovrebbe calare sotto il 20% per la prima volta dal 2011. La ritrovata solidità delle finanze pubbliche dovrebbe permettere al paese di tornare a finanziarsi sui mercati, anche se rimane vigile la tutela delle istituzioni finanziarie internazionali.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti verso l'estero368,53ml $ USA2016
Aiuti verso l'estero % PIL0,189% PIL2016
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F44,5%2017
M55,5%2017
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione21,5%2017
F53,9%2017
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate62 767ml vl2017
spese64 691ml vl2017
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario12,1%2017
secondario15,4%2017
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario4%2017
secondario17%2017
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante31,9md vl2017
Riserve internazionali7 803,7ml $ USA2017
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura e foreste.
Il contributo dell’agricoltura al prodotto nazionale è superiore alla media europea. Le colture più importanti sono la vite, l’olivo, il cotone, il tabacco, i cereali e la barbabietola da zucchero. Le principali zone viticole sono il Peloponneso costiero (con le isole) e gli anfiteatri collinari di Salonicco; più del vino contano l’uva da tavola e l’uva passa (passoline di Corinto, della Morea occidentale e delle isole Ionie, uva sultanina di Creta e Samo, rosaki); destinati all’esportazione sono i vini speciali (noti quelli di Leucade, Kými, Nemea) e quelli liquorosi (di Samo, Santorini, Cefalonia, Nasso, Corfù). L’olivo è diffuso ovunque; il cotone è coltivato in Attica e Beozia; il tabacco in Macedonia, Etolia e Tracia; la barbabietola da zucchero in Tessaglia, Peloponneso occidentale e Macedonia. Diffuse sono anche le colture del fico e degli agrumi.
Allevamento e pesca.
I prodotti dell’allevamento non bastano a soddisfare il fabbisogno nazionale; rilevanti l’apicoltura, la pesca tradizionale e la raccolta delle spugne.

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo25,86%2015
foreste31,45%2015
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena80,3711000 t2016
cereali4 382,1571000 t2016
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate634,2091000 t2016
patate dolci3,3051000 t2016
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio9,8621000 t2016
asparagi4,6661000 t2016
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carrube12,151000 t2016
ceci6,5271000 t2016
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva990,2891000 t2016
uva passa76,71000 t2006
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive2 343,3831000 t2016
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi1,8231000 t2016
colza13,3151000 t2016
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.375,4861000 t2016
tabacco29,2161000 t2016
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone1 354,7541000 t2016
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra01000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche79,071000 t2016
ciliegie73,6131000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle29,451000 t2016
nocciole0,6811000 t2016
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi1 103,8031000 t2016
altri agrumi0,7831000 t2016
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avocado3,1991000 t2016
banane3,4531000 t2016
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi3,6011000 t2016
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena47,1881000 ha2016
frumento612,8621000 ha2016
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate26,671000 ha2016
patate dolci0,1641000 ha2016
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio1,3961000 ha2016
carciofi1,5181000 ha2016
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci5,3341000 ha2016
fagioli6,7811000 ha2016
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite112,2941000 ha2016
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo887,1771000 ha2016
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi0,5121000 ha2016
colza6,9581000 ha2016
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.6,1051000 ha2016
tabacco19,851000 ha2016
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone323,6081000 ha2016
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra01000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche6,6851000 ha2016
ciliegie14,1181000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle14,1141000 ha2016
nocciole0,2641000 ha2016
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi54,6951000 ha2016
altri agrumi0,1811000 ha2016
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avocado0,3831000 ha2016
banane0,0791000 ha2016
Agricoltura superfici - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi0,0111000 ha2016
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname1 432 000mc2016
pino d’Aleppo (resina)1 257t2003
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini629,7061000 capi2016
bovini e bufalini632,261000 capi2016
Allevamento - Bufali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bufali2,5541000 capi2016
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini834,6071000 capi2016
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini8 359,1511000 capi2016
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini3 915,31000 capi2016
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini171000 capi2016
asini e muli25,5921000 capi2016
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili33 1841000 capi2016
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele15,71000 t2013
Allevamento - Bachicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
seta greggia01000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro1,9941000 t2014
carne382,881000 t2016
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
corallo0,8t2016
crostacei e molluschi38 483,8t2016
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
Le produzioni più rilevanti sono quelle di lignite, bauxite e nichel. La lignite viene estratta nella Macedonia occidentale (a Ptolemaïda), nell’Eubea (ad Alivéri), nel Peloponneso (a Megalópoli). I maggiori giacimenti di bauxite si trovano ad Ámfissa, Dístomo e Lamía. Il nichel viene estratto a Lárymna. Miniere di cromite (a Vólos), manganese (a Dráma), piombo, zinco e magnesite (nella Calcidica), piriti (nella Calcidica e nell’Argolide).
Modeste quantità di petrolio sono estratte a Prínos (al largo dell’isola di Taso). Pregiato è lo smeriglio (una varietà di corindone) dell’isola di Nasso, e pregiati sono anche i marmi.
Energia e industria.
Predominante la produzione termoelettrica (collegata ai giacimenti di lignite), ma è cresciuto il contributo del comparto idroelettrico. Tra la Grecia e l’Italia è attivo un collegamento elettrico posato sul fondo del Canale d’Otranto. Un gasdotto collega il paese alla Turchia, mentre continuano i lavori sul TAP (Trans-Adriatic Pipeline) verso l’Italia. In crescita il settore delle energie rinnovabili (solare ed eolico). Il settore industriale è relativamente arretrato e scarsamente diversificato: prevalgono i comparti a basso valore aggiunto come l’agroalimentare, il conciario e il tessile. Discretamente sviluppato il settore metallurgico, che produce soprattutto acciaio, nichel e alluminio. Raffinerie di petrolio sono localizzate ad Asprópyrgos, Corinto, Eleusi e Salonicco. La chimica di base produce in particolare acido solforico, acido nitrico e fertilizzanti azotati (a Eleusi e al Pireo). Nel comparto tessile prevale il cotonificio. L’industria dei tappeti ha le sue sedi maggiori a Salonicco e al Pireo. Rilevanti sono le industrie dello zucchero, del tabacco, della carta e del cuoio. Tra le altre industrie, si ricordano quelle del cemento e della gomma.

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone (totale)37 827,91000 t2017
gas naturale8ml mc2017
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
allumina8211000 t2016
bauxite1 8001000 t2017
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argilla2401000 t2017
bentonite8001000 t2017
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
marmo491,21000 mc2015
pietra pomice8701000 t2017
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argento781kg2015
oro465kg2015
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica34 648,4ml kWh2015
- altre rinnov.8 864ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica10 7611000 kW2015
- altre rinnov.4 7891000 kW2015
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione49 294,4ml kWh2015
totale potenza installata18 9421000 kW2015
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio1 3591000 t2017
allumina8201000 t2017
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bici107 1562015
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
forni497 1062015
frigoriferi2 1152014
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine7 775,21000 t2014
bitume1 0751000 t2015
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. cloridrico23,21000 t2013
a. fosforico116,31000 t2003
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati di cotone12,31000 t2014
tappeti1 293,21000 mq2014
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe1 241 564paia2015
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra3801000 t2014
farina di frumento691,51000 t2015
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette30 680,4ml unità2015
sigari e sigarette30 680,4ml unità2015
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta4091000 t2016
carta4091000 t2016
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento8 5001000 t2015
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco6 328,5ml $ USA2013
produzione chimica2 446,3ml $ USA2013
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.
La bilancia commerciale registra un forte passivo, solo parzialmente controbilanciato dalle entrate turistiche e dai noli della flotta mercantile.


Principali esportazioni (ml $ USA - 2017)
derivati del petrolio 9 799, alluminio 1 814, elettrodomestici e macchinari 1 454, farmaceutici 1 333, plastica 1 255, materiale elettrico ed elettronico 1 153, frutta e ortaggi 1 145, succhi e conserve di frutta e verdura 1 097, ferro e acciaio 1 055, pesce 745, formaggi e latticini 676

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manufatti37,410% tot. export merci2016
carburanti27,519% tot. export merci2016
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Italia3 422ml $ USA2017
Germania2 278ml $ USA2017
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Germania5 646ml $ USA2017
Italia4 208ml $ USA2017
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201732 597,493ml $ USA -
201628 165,291ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201756 848,311ml $ USA -
201648 842,626ml $ USA -
TOP

Turismo


Turismo. Il settore turistico contribuisce in misura rilevante al reddito nazionale ed è in forte crescita.

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate16 533ml $ USA2016
Ingressi24 799 000unità2016
TOP

Comunicazioni


Trasporti.
La rete stradale è abbastanza sviluppata, mentre è piuttosto limitata quella ferroviaria. Diffusi i servizi di navigazione marittima; capillare il sistema dei traghetti tra le isole. Il canale di Corinto (6 km) unisce il golfo di Corinto al golfo di Egina, consentendo alle navi di evitare il periplo del Peloponneso. Il Golfo di Corinto è attraversato dal ponte stradale Rion-Antirion, uno dei ponti strallati più lunghi d’Europa.
Nel 2016 il parlamento ha approvato l’accordo per lo sfruttamento del porto del Pireo da parte della China Ocean Shipping Company, gigante cinese del trasporto marittimo. Nel 2017 Cina e Grecia hanno sottoscritto accordi di cooperazione nei settori dei trasporti e dell’energia.

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade948km2008
Autoveicoli6 512 139unità2016
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer94ogni 1000 ab.2008
Giornali quotidiani218,8ogni 1000 ab.2007
TOP

Statistiche sociali


Istruzione, cultura e ricerca.
La scuola è gratuita e obbligatoria dai 6 ai 15 anni di età.
L’istruzione primaria dura 6 anni; quella secondaria è divisa in due cicli di 3 anni ciascuno.


Protezione sociale e sanità.
La sanità e la previdenza sociale hanno subito tagli per le politiche di austerità.

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti4,7%2015
Aspettativa di vita scolastica17,3anni2014
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello66 755unità2015
Insegnanti 2° livello76 473unità2015
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione soc.26,4% PIL2015
Spesa dello Stato per la protezione sociale37% delle spese totali2015
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici6,6ogni 1000 ab.2016
Posti letto osp.4,2ogni 1000 ab.2015
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,3% adulti2015
Aids totale0,08%2001
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Musei232unità2015
Siti archeologici299unità2015
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca1,01% PIL2016
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso a combustibili puliti e tecnologie per cucinare94,29%2016
Accesso ai servizi sanitari98,975%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento, calzature3,8%2016
abitazione, energia, acqua23,3%2016
TOP