Forma di Governo: Repubblica federale
Superficie: 3 287 469 kmq
Popolazione: 1 311 050 527 ab. (stima 2015)
Densità: 398,80 ab./kmq
Coordinate: lat. 37° - 8° N; long. 68° - 97° E
Capitale: New Delhi 249 998 ab. (2011);
Unità monetaria: rupia indiana (100 paise)
Indice di sviluppo umano: 0,624 (131° posto)
Presidente: Ram Nath Kovind (BJP), eletto il 17-VII-2017
Primo Ministro: Narendra Modi (BJP), dal 26-V-2014
Camera del Popolo: seggi in base alle elezioni del 7-IV/12-V-2014: NDA (Alleanza democratica nazionale, guidata dal BJP, Partito del popolo, nazionalista induista, centro-destra), 335; UPA (Alleanza progressista unita, guidata dall’INC, Partito del Congresso, centro-sinistra), 60; AIADMK (Federazione dravidica per il progresso per tutta l’India, comunità dravidica), 37; AITMC (Congresso Trinamool per tutta l’India, social-democratico bengalese), 34; indipendenti, 3; altri, 71; vacanti, 3
Internet: mospi.nic.in (Ministry of Statistics)
Membro di Commonwealth, OCS, ONU, osservatore OAS, SAARC, WTO

India

Bhārat, India, Bhārat Gaṇarājya, Republic of India
Informazioni utili

Sigla automobilistica IND
Prefisso telefonico internazionale 0091
Documenti d’ingresso Passaporto con Visto
Vaccinazioni richieste febbre gialla (richiesta solo ai viaggiatori provenienti da paesi con rischio di trasmissione); profilassi antimalarica (raccomandata in alcune zone del paese)
Tensione elettrica (Volt) 230
Patente di guida internazionale
Corsia di guida sinistra
Codice internet .in

Ora GMT  +5.30
Ora legale  non applicata
Temperatura media annua (°C) New Delhi 24,7; Bangalore 23,6; Bombay=Mumbai 26,7; Calcutta=Kolkata 26,3; Madras=Chennai 28,7; Srinagar 13,2; Trivandrum 27,2
Temperatura media gennaio/luglio (°C) New Delhi 13,5/31; Bangalore 20,5/23,5; Bombay=Mumbai 23,5/27,5; Calcutta=Kolkata 19,5/29; Madras=Chennai 25/31; Srinagar 1,5/24,5; Trivandrum 26,5/26
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) New Delhi 6/8; Bangalore 5/7; Bombay=Mumbai 5/9; Calcutta=Kolkata 5/8; Madras=Chennai 7/7; Srinagar 8/4; Trivandrum 4/8
Precipitazioni medie annue (mm) New Delhi 781; Bangalore 920; Bombay=Mumbai 2084; Calcutta=Kolkata 1591; Madras=Chennai 1236; Srinagar 668; Trivandrum 1835
Giorni di pioggia (media annua) New Delhi 45; Bangalore 81; Bombay=Mumbai 72; Calcutta=Kolkata 103; Madras=Chennai 75; Srinagar 76; Trivandrum 133

Geopolitica e attualità

L’11-XI-2016 il governo ha dato il via al ritiro dalla circolazione delle banconote di grosso taglio per colpire l’economia sommersa. In un contesto in cui gran parte degli scambi avviene in contanti, questo ha messo in difficoltà soprattutto le classi basse e influenzato anche produzione industriale e crescita. Ciononostante la popolarità del governo di N. Modi non è stata intaccata e il BJP ha avuto un ottimo risultato nelle elezioni locali dei primi mesi del 2017, in particolare ottenendo il controllo dell’Uttar Pradesh, lo stato più popoloso dell’Unione.

Confini e territorio.
Il territorio comprende tutta la penisola del Deccan, tra il Golfo del Bengala a E e il Mare Arabico a W, buona parte dell’Indostan, o piana indogangetica, limitato da Cina, Nepal e Bhutan a N, dal Myanmar e dal Bangladesh a NE e dal Pakistan a W.
Si possono distinguere tre grandi subregioni naturali.
La prima è l’altopiano del Deccan, la cui parte nordoccidentale è interessata da vaste formazioni laviche coperte dal regur, terra fertilissima molto adatta alle colture cotoniere; a E e a W l’altopiano è limitato dai Ghati Orientali e Occidentali. La seconda regione è la piana indogangetica, formata da depositi alluvionali. Infine a N e a NE si trovano le fasce montane e pedemontane dell’Himalaya meridionale.
Il Gange, il Brahmaputra e l’Indo sono i principali fiumi.
Tagliata a metà dal Tropico del Cancro, l’India ha clima monsonico. Il mese più caldo è maggio, il più fresco gennaio.

Ordinamento dello Stato


L’India è indipendente dal 15-VIII-1947 in seguito a 60 anni di lotte condotte dal Partito del Congresso, a lungo guidato da Mohandas Karamchand Gandhi (1869-1948), che non è riuscito però a evitare lo smembramento dell’Impero indiano britannico in due stati: Pakistan (a maggioranza islamica) e Unione Indiana (a maggioranza induista).
Di fatto le insanabili tensioni tra induisti e musulmani hanno provocato una serie di sanguinosi scontri e ingenti spostamenti di popolazione (10 milioni di indù dal Pakistan in India e 7 milioni di musulmani in senso inverso).
I contrasti tra Pakistan e Unione Indiana si sono palesati già nel 1947-48 con la guerra del Kashmir, regione su cui entrambi rivendicano la sovranità: ne sono seguite altre guerre (1965-66, 1971) e una guerriglia separatista sostenuta dal Pakistan che ha alimentato anche l’attività terroristica del fondamentalismo islamico. Il rapporto tra i due paesi, che hanno sviluppato entrambi un arsenale atomico, ha quindi oscillato tra tentativi di dialogo e momenti di forte tensione. Aspre tensioni di frontiera si sono manifestate anche tra India e Cina (che possiede una fascia del Kashmir): i due paesi si sono scontrati militarmente nel 1962 per il controllo del Sikkim (annesso dall’India nel 1975); la Cina rivendica inoltre lo stato indiano dell’Arunāchal Pradesh.
L’India si è costituita in repubblica federale il 26-I-1950.
Il potere è stato a lungo detenuto dalla famiglia della personalità più importante del Partito del Congresso, Jawaharlal Nehru, Primo Ministro dal 1947 al 1964, cui è succeduta la figlia Indira Gandhi (1966-77; 1980-84), che è rimasta vittima di un attentato. Le è succeduto il figlio Rajiv Gandhi (1984-89), assassinato a sua volta nel 1991. Si è quindi affermato il partito dei fondamentalisti induisti, il Bharatiya Janata Party (BJP), che sotto la guida di Behari Vajpayee ha vinto le elezioni nel 1998. Le elezioni del 2004 hanno riportato al potere il Partito del Congresso, guidato da Sonia Gandhi, moglie di Rajiv, che ha delegato il ruolo di Primo Ministro a Manmohan Singh. Il malcontento per la gestione economica e la corruzione ha favorito nuovamente il BJP alle elezioni del 2014.
L’Unione Indiana comprende 29 stati, ciascuno dotato di assemblea legislativa e governo propri, e 7 territori amministrati dal governo centrale. Oltre che nel Jammu e Kashmir, sono attivi movimenti separatisti nell’Assam, da parte delle tribù bodo; nel Manipur; nel Nāgāland; nel Tripurā operano altri gruppi ribelli. Nell’Odisha sono frequenti le violenze contro le minoranze tribali; in un’area piuttosto vasta della zona centro-orientale del paese operano i guerriglieri maoisti naxaliti.
Secondo la Costituzione del 26-I-1950, il Presidente è eletto dal Parlamento e dalle assemblee degli stati e dura in carica 5 anni; egli nomina il Primo Ministro nella persona del leader del partito di maggioranza. Il Parlamento è composto da 2 camere: il Consiglio degli stati, formato da non più di 250 membri (attualmente 245 eletti con mandato di 6 anni dalle assemblee degli stati in proporzione ai loro abitanti, più 12 nominati dal Presidente della Repubblica) che si rinnovano per 1/3 ogni 2 anni; la Camera del popolo, composta da 543 membri eletti a suffragio diretto con mandato di 5 anni (più 2 membri nominati dal Presidente in rappresentanza della comunità anglo-indiana).


Difesa.
Le forze armate sono tra le più grandi al mondo per numero di effettivi; è in corso una generale modernizzazione degli equipaggiamenti. Il servizio militare è volontario. L’India dispone di 75-110 testate nucleari e non ha aderito al trattato di non proliferazione nucleare.


Giustizia.
Il sistema giudiziario si basa sulla Common Law britannica. L’organo di grado più elevato del sistema giudiziario è la Corte Suprema.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altre0,7%2014
Aviazione9,5%2014
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini443ogni 100 000 ab.2006
Omicidi3,2ogni 100 000 ab.2014
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Mumbai=Bombay12 478 447ab.2011
Delhi11 007 835ab.2011
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Grande Mumbai18 394 912ab.2011
Delhi16 349 831ab.2011
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2016)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE

L’India è il secondo paese più popolato del mondo, dopo la Cina. Nonostante la diminuzione della fecondità media, la crescita rimane sostenuta soprattutto per il decremento della mortalità. La pratica clandestina ma diffusa di abortire per evitare la nascita di figlie femmine sta provocando un consistente squilibrio di genere nelle fasce di età più giovani. Gran parte della popolazione vive in villaggi rurali, ma la tendenza all’inurbamento è sempre più forte.
Il gruppo etno-linguistico più consistente è quello indù, che comprende diversi sottogruppi; nel Deccan meridionale prevale il gruppo dravidico dei tamil e dei telugu.
Lingua ufficiale è l’hindi (lingua madre di 1/3 degli abitanti); le lingue riconosciute sono 22, tra cui il sanscrito e il tamil (considerati lingue classiche); l’inglese è usato nei documenti pubblici.

Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua1,3%2010-2015
Fecondità2,4unità2015
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Cinesi - % -
Tibetani - % -
Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
induisti79,8%2011
musulmani14,2%2011


Lingue
DESCRIZIONE
bengali
hindi (ufficiale)
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni27,7%2016
15-29 anni26,2%2016


TOP

Economia


Congiuntura economica.
Dal 2014 la crescita elevata è stata sostenuta dalla ripresa degli investimenti esteri, legata alla fiducia nelle riforme promesse del governo; queste sono però ostacolate dalla mancanza di una maggioranza alla camera alta. Il calo del prezzo del petrolio ha portato alla riduzione dell’inflazione e ha permesso il taglio dei sussidi ai carburanti, liberando risorse per investimenti in infrastrutture e per ridurre l’elevato deficit. Nel 2016-17 il clima economico è stato turbato dagli effetti della demonetizzazione imposta dal governo. Le esportazioni sono indebolite dalla fiacca domanda mondiale e la crescita resta legata a mercato interno e spesa pubblica.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti dall'estero3 163ml $ USA2015
Aiuti dall'estero % PIL0,140% PIL2015
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F24,3%2016
M75,7%2016
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione4,9%2014
F31,8%2010
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate12 031 335,4ml vl2015
spese15 476 730ml vl2015
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario47,2%2013
secondario24,7%2013
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario17%2015
secondario29,8%2015
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante20 004,6md vl2016
Riserve internazionali359 729,3ml $ USA2016
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura.
Le principali colture sono riso (coltivato nella pianura gangetica e sulla costa del Coromandel), frumento (Punjab, Haryāna, Uttar Pradesh) e altri cereali, patate, legumi. Fra le colture industriali spiccano la canna da zucchero (piana gangetica, Mahārāshtra, Tamil Nādu), il cotone (Gujarāt, Mahārāshtra, Andhra Pradesh), la soia (Madhya Pradesh, Mahārāshtra), le arachidi (Andhra Pradesh, Gujarāt, Tamil Nādu), il tè (Assam), il caffè (regioni meridionali).
Foreste.
Ricche di essenze da ebanisteria (teak, legno di rosa, sandalo), le foreste sono diffuse soprattutto sui Ghati Occidentali e nell’adiacente zona costiera del Malabar, sui monti Vindhya e Satpura e nel Deccan interno. Il Bengala è anche molto ricco di bambù, utilizzato nella fabbricazione di carta.
Allevamento e pesca.
Il patrimonio zootecnico è costituito in primo luogo da bovini, utilizzati in massima parte per il lavoro nei campi e per il latte; la religione indù proibisce infatti ai fedeli di cibarsi di carne bovina. La sericoltura è diffusa negli stati di Karnātaka, Bengala Occidentale, Assam, Jammu e Kashmir. Molto sviluppata l’acquacoltura (gamberi, carpe, pesci gatto, pangasi, tilapie).

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo56,97%2014
foreste23,71%2014
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cereali295 3601000 t2014
frumento95 8501000 t2014
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manioca8 139,431000 t2014
patate46 3951000 t2014
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio1 2521000 t2014
carote e rape532,2011000 t2014
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci9 8801000 t2014
fagioli636,1031000 t2014
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva2 585,341000 t2014
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi6 5571000 t2014
colza7 8771000 t2014
Agricoltura produzioni - palma da cocco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
copra7501000 t2006
noci di cocco11 078,8731000 t2014
Agricoltura produzioni - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cacao151000 t2014
caffè304,51000 t2014
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canna zucch.352 1421000 t2014
tabacco720,7251000 t2014
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone20 867,6471000 t2014
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi1411000 t2014
Agricoltura produzioni - piante tessili
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
iuta2 071,4121000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche13,9991000 t2014
ciliegie10,2211000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
noci431000 t2014
noci di acagiù7531000 t2014
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi11 146,631000 t2014
altri agrumi745,51000 t2014
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas1 736,741000 t2014
banane29 724,551000 t2014
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi281000 t2014
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
frumento30 4701000 ha2014
mais9 2581000 ha2014
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manioca228,281000 ha2014
patate2 0241000 ha2014
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio2311000 ha2014
carote e rape34,6651000 ha2014
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci9 9271000 ha2014
fagioli225,7271000 ha2014
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite118,741000 ha2014
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi4 6851000 ha2014
colza6 645,741000 ha2014
Agricoltura superfici - palma da cocco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
noci di cocco2 1401000 ha2014
Agricoltura superfici - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cacao711000 ha2014
caffè381,3041000 ha2014
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canna zucch.5 0121000 ha2014
tabacco432,6791000 ha2014
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone13 0831000 ha2014
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi2841000 ha2014
Agricoltura superfici - piante tessili
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
iuta828,4961000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche51000 ha2014
ciliegie3,51000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
noci311000 ha2014
noci di acagiù1 0111000 ha2014
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi1 018,9911000 ha2014
altri agrumi571000 ha2014
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas109,881000 ha2014
banane802,571000 ha2014
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caucciù940 000t2014
legname356 150 908mc2015
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini187 0001000 capi2014
bovini e bufalini297 0001000 capi2014
Allevamento - Bufali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bufali110 0001000 capi2014
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini10 0001000 capi2014
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini63 0001000 capi2014
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini133 0001000 capi2014
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini3001000 capi2014
asini e muli5001000 capi2014
Allevamento - Camelidi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cammelli3801000 capi2014
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili746 9001000 capi2014
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele61,9451000 t2014
Allevamento - Bachicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
seta greggia23,6791000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro3 797,551000 t2014
carne6 601,0161000 t2014
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
crostacei e molluschi1 310 825t2015
pescato10 100 057t2015
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
Notevole importanza hanno i giacimenti di carbone, in particolare quelli di Rānīganj (Bengala Occidentale) e Jharia (Bihār). I principali giacimenti di petrolio sono localizzati nel Gujarāt (a Khambhāt, Ankleshwar, Olpad, Sānand, Kalol e Wavel), nel Punjab (ad Ādampur e Janauri), nell’Assam (a Digboi, Nahorkatiya-Hugrijan, Moran, Rudrasagar, Makum); giacimenti offshore si trovano al largo di Mumbai.
A Nahorkatiya (Assam) e nel bacino di Khambhāt vi sono giacimenti di gas naturale.
Minerali di ferro si trovano nelle zone di Singhbhum e di Mayurbhanj (vicino ai bacini carboniferi di Raniganj e di Jharia), e ancora nel Madhya Pradesh, Odisha, Bihār, Karnātaka, Tamil Nādu, Telangana.
Tra gli altri minerali sono importanti: il manganese (a Bālāghāt, Nāgpūr, Chhindwāra, Sandur, Dhārwār), la mica (negli stati di Bihār, Andhra Pradesh e Rājasthān), la bauxite (Madhya Pradesh, Telangana, Travancore, Tamil Nādu), l’oro (a Kolar Gold Fields e Hatti/Hyderābād), le piriti (Bihār, Karnātaka, Rājasthān), la lignite (Tamil Nādu, Rājasthān, Gujarāt, Kashmir), la cromite (Bihār, Odisha, Karnātaka, Tamil Nādu, Mahārāshtra), il rame (a Mushābani, Rakha, Dhobani Singhbhum), il piombo e lo zinco (Rājasthān), la magnesite (Andhra Pradesh, Tamil Nādu, Karnātaka, Rājasthān, Uttar Pradesh), il sale lungo le coste e i depositi di salgemma dell’Himāchal Pradesh, i fosfati naturali (Bihār, Andhra Pradesh), l’uranio (Andhra Pradesh, Jhārkhand).
Energia e industria.
Gran parte dell’elettricità prodotta è di origine termica (carbone, petrolio); i reattori nucleari in attività sono 22 (altri 6 sono in costruzione). Il paese soffre di una cronica inefficienza nella produzione di energia elettrica.
Le principali aree siderurgiche sono quelle di Jamshedpur, di Udaipur e della valle del Dāmodar (la cosiddetta “Ruhr indiana”); rilevanti le produzioni di piombo (a Tundoo), rame, zinco (Zawar, Alwaye), alluminio (Mettūr, Alupuram, Korba), cadmio. Le maggiori raffinerie di petrolio sono localizzate a Barauni, Bathinda, Bongaigaon, Chennai, Digboi, Guwāhāti, Kochi, Mangalore, Mumbai, Panīpāt, Parādīp Garh, Vadinar, Vadodara, Vishākhapatnam.
L’industria chimica di base produce acido solforico (impianti a Kolkata, Chennai, Mumbai, Kānpur, Sindri, Bhadrāvati), ammoniaca e solfato ammonico (nei distretti carboniferi di Giridh e Jharia), acido nitrico (Aruvankadu), fertilizzanti azotati (Sindri, Raurkela, Trombay, Vishākhapatnam, Vadodara), materie plastiche, superfosfati. Si segnalano gli impianti farmaceutici di Kolkata, Sindri, Bulsār, Bangalore.
L’industria meccanica ed elettromeccanica produce automobili (a Mumbai/Kurla, Chennai, Bangalore e Kolkata), motoveicoli leggeri (Pune), biciclette (Chennai), materiale ferroviario (Chittaranjan, Chennai, Perambūr, Vārānasi), motori elettrici, trasformatori, macchine utensili (Naharkatiya, Kolkata); cantieri navali sono attivi a Mumbai, Hāora, Kochi e Vishākhapatnam. È importante la produzione di filati e tessuti di cotone, iuta, lana e seta. Altre industrie sono quelle della carta, della gomma, degli oli commestibili, degli oli essenziali, del cuoio, dello zucchero. A Sūrat viene lavorato circa il 90% dei diamanti mondiali, anche di provenienza illecita; Mumbai è sede della maggiore borsa dei diamanti. L’industria cinematografica (Bollywood) ha il suo centro a Mumbai ed è al primo posto nel mondo per numero di film prodotti.
In forte crescita sono le industrie e i servizi ad alta tecnologia (aerospaziale, elettronica e informatica, biotecnologie) che hanno i loro centri nella regione compresa tra Hyderābād e Bangalore, la “Silicon Valley” indiana, dove si addensano parchi scientifici e stabilimenti di compagnie indiane e internazionali. Molte grandi aziende europee, statunitensi e asiatiche hanno trasferito in quell’area i loro centri di elaborazione dati: l’India è diventata così un forte esportatore di servizi alle imprese.
Esistono diverse “zone speciali”, che offrono esenzioni fiscali alle produzioni destinate all’export; le principali sono quelle di Delhi, Kochi, Chennai e Kolkata (elettronica e informatica), Jaipur, Mumbai e Sūrat (gioielli), Vishākhapatnam (chimica e acciaio), Kandla e Pithampur (multiprodotto).

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone621 490,51000 t2014
carbone (totale)692 4371000 t2016
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bauxite25 0001000 t2016
cromite3 5001000 t2015
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
amianto0,21000 t2016
barite1 0001000 t2016
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caolino4 8001000 t2016
quarzite1 3001000 t2013
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agata340 000kg2013
argento303 000kg2014
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica1 005 000ml kWh2015
- idrica123 156ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica225 0201000 kW2014
- idrica44 7241000 kW2014
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione1 217 709,3ml kWh2014
totale potenza installata305 9801000 kW2014
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio95 6181000 t2016
allumina5 8601000 t2016
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
auto3 677 6052016
autoveicoli4 488 9652016
Industria - Meccanica di precisione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
orologi13 756 0002011
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
condizionatori2 077 4002011
frigoriferi10 183 7002011
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine46 024,31000 t2012
bitume4 6321000 t2014
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. solforico7 442,71000 t2011
ammoniaca11 0001000 t2016
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati di cotone4 0551000 t2015
filati di iuta130,41000 t2011
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe273 146 000paia2010
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra520,61000 t2014
farina di frumento2 3921000 t2011
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette100 615ml unità2011
sigari e sigarette100 615ml unità2011
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta13 5811000 t2015
carta14 9611000 t2015
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento290 0001000 t2016
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco30 569,2ml $ USA2014
produzione chimica49 217,2ml $ USA2014
TOP

Commercio


Settore
terziario
Commercio estero.
L’India è tra le prime potenze commerciali del mondo; considerevoli sono l’esportazione di programmi e servizi informatici e le importazioni di materie prime.


Principali esportazioni
(ml $ USA - 2013) 
derivati del petrolio 67 435, diamanti 28 952, prodotti chimici 18 204, ferro e acciaio 17 554, abbigliamento 
e accessori 15 702, gioielli e preziosi 15 206, macchinari 13 126, farmaceutici 11 732, 
cotone 11 294, apparecchiature elettriche 
ed elettroniche 11 276, veicoli e loro parti 8 245, riso 8 169, plastica e articoli in plastica 6 223, automobili 5 556, pesce e crostacei 5 034


Finanza e banche.
La banca centrale è la Federal Reserve of India. Le banche commerciali sono di quattro tipi: nazionalizzate, private, cooperative e straniere. Le principali borse valori sono attive a Mumbai, Kolkata e a Delhi. Nel maggio 2017 il governo ha dato ampi poteri alla banca centrale per smaltire i crediti inesigibili delle banche, che limitano i finanziamenti alle imprese.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manufatti70,602% tot. export merci2015
carburanti12,073% tot. export merci2015
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Stati Uniti41 992ml $ USA2016
Emirati A.U.30 042ml $ USA2016
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Cina60 483ml $ USA2016
Stati Uniti20 395ml $ USA2016
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
2016264 020,32ml $ USA -
2015267 444,1ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
2016359 064,93ml $ USA -
2015392 866,35ml $ USA -
TOP

Turismo

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate22 427ml $ USA2016
Ingressi14 659 000unità2016
TOP

Comunicazioni


Trasporti.
La rete ferroviaria è tra le prime al mondo per estensione. È in corso un ambizioso programma di ampliamento e ammodernamento della rete autostradale.


Media e telecomunicazioni.
Per potenziare la rete telefonica, il servizio è stato aperto ai privati e agli investimenti provenienti dall’estero.

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade100 475km2015
Autoveicoli35 344 000unità2013
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer33ogni 1000 ab.2008
Giornali quotidiani134,5ogni 1000 ab.2007
TOP

Statistiche sociali


Istruzione e ricerca.
Il sistema scolastico comprende quattro cicli: elementare (da 6 a 11 anni, gratuito e impartito nella lingua madre), medio (da 11 a 14 anni), secondario (da 14 a 17 anni), superiore (oltre 200 università e molti college). Nelle scuole secondarie si insegnano, oltre all’hindi, la lingua locale e l’inglese.


Sanità.
È presente un servizio sanitario nazionale universale, gestito dagli stati, articolato in ospedali e ambulatori rurali. Il governo federale finanzia i grandi programmi per la prevenzione delle malattie.

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti27,8%2015
Aspettativa di vita scolastica12anni2015
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello4 398 590unità2015
Insegnanti 2° livello4 092 933unità2015
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici0,7ogni 1000 ab.2014
Posti letto osp.0,5ogni 1000 ab.2014
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,3% adulti2013
Aids totale0,4%2001
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca0,63% PIL2015
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso ai servizi sanitari39,626%2015
Accesso all'acqua potabile94,1%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento, calzature5,6%2008
abitazione, energia, acqua, gas12,4%2008
TOP