Forma di Governo: Repubblica islamica
Superficie: 1 628 763 kmq
Popolazione: 79 926 270 ab. (cens. 2016)
Densità: 49,07 ab./kmq
Coordinate: lat. 40° - 25° N; long. 44° - 63° E
Capitale: Teheran=Tehrān 8 154 051 ab. (2011);
Unità monetaria: riāl (100 dinari)
Indice di sviluppo umano: 0,774 (69° posto)
Presidente e capo del Governo: Ḥasan Rūḥānī, eletto il 14-VI-2013, in carica dal 3-VIII-2013, riconfermato il 19-V-2017
Guida Suprema (Rahbar): Alī Khāmeneī, dal 3-VI-1989
Assemblea islamica: seggi in base alle elezioni del 26-II e 29-IV-2016: Lista della speranza (coalizione riformista), 121; Grande coalizione dei conservatori, 83; Voce del popolo (conservatori moderati), 11; indipendenti, 65; minoranze religiose, 5; altri, 5
Internet: www.amar.org.ir (Statistical Centre of Iran)
Membro di OCI, ONU, OPEC, osservatore OCS, osservatore WTO

Iran

Īrān, Jomhūrī-ye Eslāmī-ye Īrān
Informazioni utili

Sigla automobilistica IR
Prefisso telefonico internazionale 0098
Documenti d’ingresso Passaporto con Visto
Vaccinazioni richieste febbre gialla (richiesta solo ai viaggiatori provenienti da paesi con rischio di trasmissione); profilassi antimalarica (raccomandata in alcune zone del paese)
Tensione elettrica (Volt) 230
Patente di guida internazionale
Corsia di guida destra
Codice internet .ir

Ora GMT  +3.30
Ora legale  +4.30
Durata ora legale inizio primavera-inizio autunno

Temperatura media annua (°C) Teheran 17,1; Bandar-e ‘Abbas 26,9
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Teheran 3/30,5; Bandar-e ‘Abbas 17,5/34
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Teheran 11,5/5,5; Bandar-e ‘Abbas 10/7,5
Precipitazioni medie annue (mm) Teheran 227; Bandar-e ‘Abbas 176
Giorni di pioggia (media annua) Teheran 40; Bandar-e ‘Abbas 12

Geopolitica e attualità

Ḥasan Rūḥānī è stato riconfermato Presidente alle elezioni del 19-V-2017 con oltre il 57% dei voti. Nonostante lo scontento per il mancato raggiungimento degli obiettivi di sviluppo economico, Rūḥānī è stato favorito dalla scarsa fiducia verso gli esponenti conservatori. Il 7-VI-2017 due gruppi di terroristi integralisti sunniti hanno attaccato il Parlamento e il mausoleo dell’ayatollah Khomeīnī a Teheran, provocando 17 vittime.

Confini e territorio.
Confina a N con l’Armenia, l’Azerbaigian e il Turkmenistan, a E con l’Afghanistan e il Pakistan, a W con l’Iraq e la Turchia. Si affaccia a N al Mar Caspio, a S al Golfo Persico e al Golfo di Oman. Notevole è il contrasto tra le catene periferiche (Elburz e Zagros) e l’interno che presenta una grande depressione rocciosa senza sbocco al mare, alternata a distese salmastre, steppe saline e deserti sabbiosi (come il Dasht-e Kavīr). Il clima è continentale sull’altopiano; sul litorale ha inverni tiepidi ed estati calde.

Ordinamento dello Stato


Monarchia governata dal 1941 dallo scià Reżā Pahlavī che, sostenuto dagli USA, promosse negli anni Sessanta la modernizzazione del paese. Nel gennaio 1979 lo scià fu costretto all’esilio da una sollevazione popolare guidata dal capo del clero sciita, l’ayatollah Khomeīnī; col referendum del 30-III-1979, l’Iran si trasformò in repubblica islamica, proclamandosi alfiere delle masse diseredate islamiche in lotta contro il “grande Satana” (gli USA) e il suo alleato (Israele). Nel periodo 1980-88 l’Iran è stato impegnato in una lunga guerra con l’Iraq che si è conclusa senza vinti né vincitori, ma con un carico pesantissimo di vittime (più di un milione di morti) e danni materiali.
Le elezioni presidenziali del 1997 e quelle parlamentari del 2000 hanno aperto la strada al governo del moderato Muḥammad Khātamī. La “primavera riformista” si è conclusa nel 2005 con la vittoria alle presidenziali dell’ultraconservatore Mahmud Ahmadinezhād, riconfermato nel 2009. Nel 2013 gli è succeduto Ḥasan Rūḥānī, un riformista sostenuto dagli ex presidenti Rafsanjānī e Khātamī. Lo sviluppo del programma nucleare civile iraniano, osteggiato da Israele e Stati Uniti, è stato fortemente rallentato in seguito all’accordo firmato a Vienna il 14-VII-2015, che prevede come contropartita l’allentamento delle sanzioni economiche.
La Costituzione del 2-XII-1979 sancisce la subordinazione dello stato all’autorità del clero sciita. Al vertice dello stato vi è infatti il Rahbar, la Guida religiosa nominata a vita dall’Assemblea degli esperti (86 teologi eletti dal popolo in carica 8 anni); egli presiede il Consiglio dei guardiani della costituzione e della sharī’a (12 membri da lui nominati) che ha il controllo sulle leggi e sugli organi dello stato, compreso il Presidente della Repubblica. Questi, che è anche capo del governo, è eletto a suffragio diretto con mandato di 4 anni ed è rieleggibile solo una volta. Organo legislativo è l’Assemblea islamica, formata da 290 membri eletti con mandato di 4 anni; i candidati devono ottenere l’approvazione del Consiglio dei guardiani.


Difesa e giustizia.
Oltre alle tre forze armate è attiva una Guardia rivoluzionaria (pasdaran) che controlla il Basij, un corpo di volontari destinato a mobilitarsi in caso di emergenza. Il sistema giudiziario è basato sulla legge islamica (sharī’a).

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altre23,9%2014
Aviazione5,7%2014
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Omicidi4,8ogni 100 000 ab.2012
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Teheran=Tehrān8 154 051ab.2011
Mashhad2 766 258ab.2011
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2016)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE
Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua1,3%2010-2015
Divorzi22014
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Persiani34,9%2000
Azerbaigiani (Azeri)15,9%2000


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
musulmani99,4%2011
cristiani0,2%2011


Lingue
DESCRIZIONE
fārsi (persiano)
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni23,7%2016
15-29 anni27,8%2016


TOP

Economia


Congiuntura economica.
Nel 2016 la crescita economica è stata spinta dal ritorno sui mercati del greggio e del gas iraniani, ma la crescita dei settori non legati agli idrocarburi resta molto bassa. Permangono inoltre elevati la disoccupazione e l’indebitamento delle aziende. La presidenza di H. Rūḥānī ha posto mano ad alcune importanti riforme: la progressiva revisione dell’inefficiente sistema di sussidi, sostituito da un sostegno diretto ai ceti più poveri, ha consentito di migliorare i conti pubblici, mentre una politica monetaria più rigorosa ha contribuito a ridurre l’inflazione. Gran parte delle attività produttive è sotto il controllo dello stato e delle fondazioni religiose (bonyad), che mantengono calmierati i prezzi dei beni di consumo.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti dall'estero111ml $ USA2015
Aiuti dall'estero % PIL0,029% PIL2015
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F18,1%2016
M81,9%2016
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione10,8%2015
F30,6%2015
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate977 963,1ml vl2014-15
spese1 438 316ml vl2014-15
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario18%2015
secondario32,6%2015
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario8,6%2015
secondario39,1%2015
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante1 207 559,2md vl2014-15
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura e foreste.
La produzione agricola non copre il fabbisogno nazionale a causa della scarsità d’acqua, della mancanza di tecnologie impegnate nel settore e dell’eccessiva frammentazione della proprietà terriera. Frumento, orzo e riso sono coltivati nel Khūzestān e nel Golestān; le barbabietole da zucchero nel Khūzestān, nell’oasi di Eṣfahān e nelle zone di Yazd, Teheran e Kermān; verdura e frutta fresche, destinate all’esportazione, sulle rive del Mar Caspio. Rilevante è la produzione di tè (la bevanda nazionale) nel Gīlān e nel Māzandarān. L’Iran è il maggior produttore di pistacchi al mondo (specialmente nella zona di Rafsanjān). Il cotone, principale coltura industriale, è diffuso nelle province di Māzandarān, Golestān e Kho­rāsān-e Raẕavī.
La superficie boschiva è scarsa (versanti caspici dell’Elburz, catene del Kordestān e del Lorestān). Prodotti della flora spontanea sono la gomma adragante e l’assafetida.
Allevamento e pesca.
Particolarmente numerosi sono gli ovini, da cui si ricavano pregiate pelli da pelliccia (karakul, persiano). Lungo le coste del Mar Caspio è sviluppata la pesca dello storione, dalle cui uova si prepara il caviale (centro di preparazione a Bandar-e Anzalī).

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo10,12%2014
foreste6,56%2014
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cereali17 645,9671000 t2014
frumento10 6001000 t2014
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate4 717,2661000 t2014
radici e tuberi4 717,2661000 t2014
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio74,8341000 t2014
asparagi16,1211000 t2014
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci261,6161000 t2014
fagioli49,7831000 t2014
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva2 056,6891000 t2014
uva passa145,51000 t2006
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive42,0981000 t2014
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi3,7481000 t2014
colza3401000 t2014
Agricoltura produzioni - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
senape01000 t2014
119,3881000 t2014
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.3 725,7091000 t2014
canna zucch.6 919,8081000 t2014
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone1851000 t2014
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi0,8371000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche252,7471000 t2014
ciliegie283,9931000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle111,9361000 t2014
nocciole21,2381000 t2014
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi2 643,6061000 t2014
altri agrumi74,4361000 t2014
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
banane121,6081000 t2014
datteri1 156,9961000 t2014
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi80,2391000 t2014
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
frumento7 3001000 ha2014
mais268,4791000 ha2014
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate158,9581000 ha2014
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio8,2731000 ha2014
carciofi0,9161000 ha2014
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci594,4891000 ha2014
fagioli5,2761000 ha2014
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite213,1111000 ha2014
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo26,4441000 ha2014
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi1,4431000 ha2014
colza1601000 ha2014
Agricoltura superfici - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
senape01000 ha2014
16,9031000 ha2014
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.87,4141000 ha2014
canna zucch.93,6671000 ha2014
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone801000 ha2014
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi1,11000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche14,7961000 ha2014
ciliegie58,5911000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle83,7161000 ha2014
nocciole23,221000 ha2014
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi124,7581000 ha2014
altri agrumi5,551000 ha2014
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
banane4,1711000 ha2014
datteri150,2071000 ha2014
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname782 000mc2015
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini5 0001000 capi2014
bovini e bufalini5 1201000 capi2014
Allevamento - Bufali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bufali1201000 capi2014
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini45 0001000 capi2014
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini20 1201000 capi2014
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini1 6001000 capi2014
asini e muli1 7751000 capi2014
Allevamento - Camelidi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cammelli1101000 capi2014
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili934 6001000 capi2014
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele761000 t2014
Allevamento - Bachicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
seta greggia0,91000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro165,8641000 t2014
carne2 556,5421000 t2014
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
crostacei e molluschi32 642t2015
pescato983 897t2015
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
L’Iran è uno dei maggiori produttori mondiali di petrolio. I principali giacimenti sono quelli di Masjed-e Soleymān, Haftgel, Gachsārān, Āghājārī, Naft Sefīd, Ahvāz, Kūpāl, Mārūn, Bībī Hhakīmeh, Kāranj, Bīnak, Manṣūrī, collegati con oleodotti al deposito-raffineria di Ābādān. Notevoli sono anche i giacimenti offshore di Doroud, Soroush, Ras Bahrgān, Salmān; i pozzi presso Naft Shahr, lungo l’area di confine con l’Iraq (a Khānaqīn), collegati con un oleodotto alla raffineria di Kermānshāh; i giacimenti di Resālat, Reshadat e Salmān, collegati da tre oleodotti all’isola di Lāvān; un altro oleodotto sottomarino, lungo 44 km, collega l’isola di Khārk con Gonāveh, sulla terraferma. L’Iran possiede vaste riserve di gas naturale sia offshore (giacimenti di North e South Pars) sia sulla terraferma: i principali impianti di estrazione sono localizzati a Gorgān, Sarājeh, Rāmshīr, Dālān, Aghar, Kangān, Nar, Varāvī, Lāmard, Sūrū, Sarkhūn.
Vi sono inoltre ricchi giacimenti di rame (Cheshmeh, Bīrjand); miniere di carbone (Kermān, Māzandarān, Semnān, Ṭabas), di ferro (Kermān e Yazd), di piombo (Nakhlak, Shāh Kūh, Angūrān), di zinco (Yazd, Eṣfahān, Qom), di cromite (Mīnāb, Forūmad, Esfandaqeh), di bauxite (Jājarm), di zolfo (Bandar ’Abbās), di uranio (Yazd). I maggiori impianti e centri di ricerca nucleare sono a Naṭanz, Arāk, Eṣfahān e Būshehr.
Energia e industria.
Raffinerie di petrolio si trovano ad Ābādān, Arāk, Bandar ’Abbās, Eṣfahān, Kermānshāh, Lavan, Shīrāz, Teheran e Tabrīz; la benzina prodotta è però insufficiente a coprire il fabbisogno nazionale. Tra gli impianti chimici si segnalano quelli per la produzione di acido solforico, soda caustica e fertilizzanti azotati di Ābādān, Karaj, Teheran e Shīrāz.
L’industria siderurgica è localizzata a Eṣfahān e Ahvāz; esistono poi impianti per la produzione di alluminio (Arāk), rame di fonderia, rame raffinato e piombo. Molto sviluppata l’industria automobilistica (Kāshān, Mashhad, Semnān, Tabrīz, Teheran). È importante l’industria tessile della lana (Eṣfahān, Teheran, Kermān, Yazd, Qazvīn) e del cotone (Qā’emshahr, Semnān, Teheran, Qazvīn, Esfahān, Mashhad, Shīrāz, Yazd, Bandar ’Abbās). Rinomata è la fabbricazione di tappeti, in gran parte prodotti con sistemi moderni (Tabrīz, Kermān, Eṣfahān, Shīrāz). Si ricordano infine la fabbricazione del cemento (Teheran, Ābyek, Eṣfahān, Shīrāz, Bandar-e Khamīr, Mashhad), della gomma e del vetro (Teheran, Sāveh, Tabrīz, Qazvīn), del cuoio e delle pelli (Mashhad, Teheran, Tabrīz e Hamadān), dello zucchero (Karaj, Varāmīn/Teheran, Marv Dasht/Shīrāz, Eslamābād, Arāk, Torbat-e Heydarīyeh, Miāndowāb, Mashhad).

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone1 1001000 t2015
carbone (totale)1 1001000 t2015
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
allumina3001000 t2015
bauxite9001000 t2015
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
amianto1,41000 t2008
barite4001000 t2016
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caolino1 5001000 t2016
dolomite6001000 t2011
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argento85 000kg2013
oro3 000kg2014
Risorse Minerarie - Altri minerali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arsenico0,111000 t2013
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica246 520ml kWh2015
- idrica13 723ml kWh2014
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica65 0001000 kW2014
- idrica10 8501000 kW2015
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione258 371,8ml kWh2014
totale potenza installata76 9021000 kW2014
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio17 8951000 t2016
alluminio3501000 t2015
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
auto1 074 0002016
autoveicoli1 164 7102016
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
condizionatori1 638 2002009
forni1 709 4002009
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine18 316,51000 t2012
bitume4 7131000 t2014
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. solforico951000 t2013
ammoniaca2 5001000 t2016
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati373,61000 t2010
filati di cotone68,11000 t2008
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe27 185 400paia2009
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
farina di frumento31 8861000 t2011
margarina26,51000 t2014
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette22 354ml unità2010
tabacco1 826,9t2009
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta6861000 t2015
carta7661000 t2015
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento53 0001000 t2016
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco5 438,1ml $ USA2014
produzione chimica13 853,1ml $ USA2014
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.
La bilancia commerciale è attiva. Le importazioni sono costituite da macchinari, benzina, forniture militari, prodotti alimentari, metallurgici e farmaceutici. Intense le esportazioni verso la Cina (di cui l’Iran è il principale fornitore di petrolio) e le importazioni dagli Emirati Arabi Uniti, attraverso le quali veniva in parte aggirato l’embargo.


Principali esportazioni
(ml $ USA - 2012) 
petrolio e derivati 55 641, prodotti chimici 3 750, plastica e articoli in plastica 2 615, minerali metalliferi 2 456, gas naturale 2 416, frutta e ortaggi 1 214, fertilizzanti 1 107, ferro e acciaio 462, rame di fonderia 452, alluminio 320, zolfo 234


Finanza e banche.
Tutte le banche, anche quelle private e straniere, sono sottoposte alla legge islamica, che impone tassi di interesse molto bassi. Sono diffuse le attività di credito clandestine a tassi usurari.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carburanti70,5% tot. export merci2011
manufatti12,1% tot. export merci2011
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Cina5 287ml $ USA2011
Iraq4 647ml $ USA2011
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Emirati A.U.18 188ml $ USA2011
Cina7 045ml $ USA2011
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201666 000ml $ USA -
201563 100ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201640 000ml $ USA -
201541 800ml $ USA -
TOP

Turismo


Turismo. Sono numerosi i centri di valore archeologico, in particolare Eṣfahān, Yazd, Tabrīz, Susa e Persepoli.

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate3 868ml $ USA2015
Ingressi4 942 000unità2016
TOP

Comunicazioni

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade2 166km2012-13
Autoveicoli12 740 000unità2014-13
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer106ogni 1000 ab.2008
Giornali quotidiani33ogni 1000 ab.2006
TOP

Statistiche sociali


Istruzione, ricerca e cultura.
L’istruzione elementare è obbligatoria e gratuita; le scuole superiori sono divise in due cicli di 4 e 3 anni. Il divario di alfabetizzazione fra uomini e donne è sensibilmente diminuito: ai livelli più alti, anzi, il numero delle studentesse supera quello dei maschi.

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti12,8%2015
Aspettativa di vita scolastica14,9anni2015
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello286 477unità2015
Insegnanti 2° livello335 686unità2015
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione sociale37,3% delle spese totali2009
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici0,9ogni 1000 ab.2010
Posti letto osp.0,1ogni 1000 ab.2012
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,1% adulti2015
Aids totale0,03%2001
Musei
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Musei139unità2012-13
Visitatori musei7 268 000unità2012-13
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca0,33% PIL2012
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso ai servizi sanitari90,004%2015
Accesso all'acqua potabile96,2%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento6%2005-06
abitazione, energia, acqua33,6%2005-06
TOP