Forma di Governo: Repubblica
Superficie: 20 918 kmq
Popolazione: 8 834 700 ab. (stima 2018)
Densità: 422,35 ab./kmq
Coordinate: lat. 33° - 29° N; long. 34° - 36° E
Capitale: Gerusalemme=Yerushalayim 882 700 ab. (2016); Gerusalemme 1 253 900 ab. (2016), l'agglomerato urbano
Unità monetaria: nuovo sciclo israeliano=sheqel (100 agorot)
Indice di sviluppo umano: 0,899 (19° posto)
Presidente: Reuven Rivlin (Likud), eletto il 10-VI-2014, in carica dal 24-VII-2014
Primo Ministro: Benjamin Netanyahu (Likud), dal 31-III-2009
Assemblea Nazionale (Knesset): seggi in base alle elezioni del 17-III-2015: Likud (Consolidamento, destra), 30; Unione sionista (coalizione di centro-sinistra formata del Partito laburista e da Hatnuah, “Movimento”), 24; Lista unita (coalizione di partiti arabi), 13; Yesh Atid (C’è un futuro, centro), 11; Kulanu (Noi tutti, centro-destra), 10; Habayit Hayehudi (Focolare ebraico, sionista nazionalista), 8; Shas (sefardita ultraortodosso), 7; Yisrael Beiteinu (Israele nostra casa, destra), 6; Giudaismo unito nella Torah (coalizione ultraortodossa), 6; Meretz (Energia, sinistra), 5
Internet: www.cbs.gov.il (Central Bureau of Statistics)
Membro di EBRD, OCSE, ONU, osservatore Consiglio d'Europa, osservatore OAS, WTO

Israele

Yisra’el, Medinat Yisra’el
Informazioni utili

Sigla automobilistica IL
Prefisso telefonico internazionale 00972
Documenti d’ingresso Passaporto
Vaccinazioni richieste nessuna
Tensione elettrica (Volt) 230
Patente di guida internazionale
Corsia di guida destra
Codice internet .il

Ora GMT  +2
Ora legale  +3
Durata ora legale fine marzo-fine ottobre

Temperatura media annua (°C) Gerusalemme 17,6
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Gerusalemme 9/24
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Gerusalemme 14/6
Precipitazioni medie annue (mm) Gerusalemme 534
Giorni di pioggia (media annua) Gerusalemme 43

Geopolitica e attualità

Dal 30-III-2018 al confine tra Gaza e Israele sono state organizzate settimanalmente manifestazioni di protesta per il ritorno dei palestinesi nei territori occupati da Israele, contro il blocco della Striscia e contro la decisione del Presidente USA D. Trump di spostare l’ambasciata a Gerusalemme. La dura risposta dell’esercito israeliano ha causato decine di vittime. Ripristinato il sostegno dei partiti ultraortodossi, il governo ha recuperato stabilità, nonostante il coinvolgimento del Primo Ministro B. Netanyahu in diverse inchieste per corruzione.
Il 19-VII-2018 il Parlamento ha approvato una discussa legge che definisce il paese “stato nazionale del popolo ebraico”.

Confini e territorio.
Confina a N con il Libano, a NE con la Siria, a E con la Cisgiordania e la Giordania, a SW con l’Egitto e la Striscia di Gaza e si affaccia a NW al Mar Mediterraneo e a S al Golfo di Aqaba. Il rilievo è costituito dagli altopiani di Galilea, Samaria e Giudea. Verso E, il profondo solco percorso dal fiume Giordano (in parte occupato dal Mar Morto) si abbassa a -422 m. Lungo il Mediterraneo si estendono le fertili pianure di Sharon e di Sefela. La parte meridionale è occupata dal deserto del Negev. Il clima è mediterraneo.

Ordinamento dello Stato


Lo stato d’Israele è stato proclamato il 14-V-1948 sulla base di una risoluzione dell’ONU del novembre 1947 che prevedeva la divisione della Palestina in due stati, uno arabo e uno ebraico. La risoluzione fu respinta da tutti i paesi arabi che nel 1948 scatenarono la guerra contro Israele.
Altre tre guerre si ebbero nel 1956, 1967, 1973, tutte vinte da Israele, che nel 1967 occupò parti dell’Egitto (il Sinai e Gaza), della Giordania (la Cisgiordania) e della Siria (le alture del Golan). Nel 1978, con la mediazione degli USA, Israele firmò la pace con l’Egitto che prevedeva, oltre al ritiro completo degli israeliani dal Sinai, il riconoscimento dei legittimi diritti dei palestinesi e la loro autonomia.
Nel 1982, al fine di colpire le basi palestinesi in Libano, Israele occupò la fascia meridionale di quel paese (da dove si ritirò nel 2000). Nel 1987 la popolazione palestinese dei territori di Gaza e Cisgiordania diede vita all’Intifada (la “rivolta delle pietre”), duramente repressa dall’esercito. Solo nel 1992, dopo la vittoria elettorale dei laburisti, il governo abbandonò la linea intransigente e con una serie di accordi (1993-95) venne riconosciuta l’Autorità Nazionale Palestinese (ANP), guidata da Yasser Arafat.
Il principale artefice della svolta, il leader laburista Yitzhak Rabin, fu assassinato il 4-XI-1995 da un estremista di destra israeliano. Una nuova serie di attentati terroristici palestinesi e la vittoria del Likud alle elezioni del 1996 rallentarono il processo di pace, ripreso faticosamente con gli accordi di Sharm el Sheik (4-IX-1999), che non risolsero tuttavia la questione di Gerusalemme capitale. Una nuova Intifada, scoppiata nel 2000, ha prodotto sanguinosi attentati palestinesi e azioni repressive israeliane che hanno reso impossibile ogni accordo.
Il successivo governo di Ariel Sharon (Likud) ha favorito dapprima l’intervento militare, quindi ha intrapreso la strada della separazione tra israeliani e palestinesi con la costruzione di un muro che divide i territori occupati da Israele. Avversato dalle destre, il piano Sharon per il ritiro israeliano da Gaza ha trovato l’appoggio dei laburisti ed è stato approvato dalla Knesset (2004). Dopo aver fondato nel 2005 un nuovo partito (Kadima), aperto a uomini di ogni schieramento purché decisi a portare avanti il progetto di separazione unilaterale di Israele dai territori palestinesi, Sharon è stato colpito da un ictus (2006); la guida del partito è passata a Ehud Olmert, che si è affermato alle elezioni anticipate del 2006 alla guida di una fragile coalizione di centro. Nel giugno 2006 le forze armate israeliane hanno invaso il sud del Libano per contrastare le milizie Ḥizba‘llāh, ritirandosi ad agosto dopo un cessate il fuoco.
Tra dicembre 2008 e gennaio 2009, in risposta al lancio di razzi, è invece stata compiuta una rapida ma violenta offensiva contro la Striscia di Gaza. Dopo le elezioni del 2009 si è formato un governo di destra presieduto da Benjamin Netanyahu (Likud), che ha continuato a guidare il paese anche dopo le elezioni del 2013 e quelle anticipate del 2014, pur essendo costretto a governi di coalizione. In seguito alla notizia del riavvicinamento tra ANP e Hamas, Israele ha annunciato il 24-IV-2014 la sospensione dei colloqui di pace, che erano ripresi nel luglio 2013.
Israele non ha una Costituzione scritta. In base alle leggi fondamentali dello stato, il Presidente della Repubblica è eletto con mandato di 5 anni dalla Knesset formata da 120 deputati eletti con mandato di 4 anni; il Primo Ministro deve avere la fiducia del Parlamento.


Difesa e giustizia.
Il servizio militare prevede un sistema complesso di leva obbligatoria per entrambi i sessi, ma limitato a ebrei e drusi, e di arruolamento di lunga durata nella riserva. Il paese dispone di armi nucleari (anche se non lo ha mai ammesso ufficialmente) e non ha mai sottoscritto il trattato di non proliferazione nucleare. Il sistema giudiziario si basa sulla Common Law britannica.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aviazione19,3%2015
Esercito75,3%2015
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini3 834,1ogni 100 000 ab.2016
Furti1 625,1ogni 100 000 ab.2011
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Gerusalemme=Yerushalayim882 700ab.2016
Tel Aviv-Giaffa=Tel Aviv-Yafo438 800ab.2016
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Tel Aviv-Giaffa3 854 000ab.2016
Gerusalemme1 253 900ab.2016
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2017)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE

Ai primi immigrati provenienti dall’Europa centro-orientale (ashkenaziti) e dall’Africa settentrionale (sefarditi), si è aggiunto, dopo lo scioglimento dell’URSS, oltre un milione di russi. Più di un quinto della popolazione è costituito da arabi rimasti in Israele dopo il 1948.

Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua1,5%2015-2020
Divorzi1,72015
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Ebrei74,7%2016
Arabi20,8%2016


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ebrei74,7%2016
musulmani17,7%2016


Lingue
DESCRIZIONE
arabo
ebraico (ufficiale)
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni27,5%2017
15-29 anni22,6%2017


TOP

Economia


Congiuntura economica.
Le esportazioni, in calo dal 2015 per la congiuntura internazionale negativa, hanno ripreso a crescere nel 2018; l’economia è inoltre sostenuta dalla domanda interna. La disparità di reddito è notevole e i prezzi elevati di case e beni di consumo mettono in difficoltà i ceti meno abbienti. Nonostante il diffuso malcontento, il governo ha mantenuto una stretta disciplina fiscale al fine di contenere il deficit dei conti pubblici.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Bilancia commerciale-10 816ml $ USA2017
Capacità di raffinazione15 012 468,827t2017
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F47,3%2017
M52,7%2017
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione4,2%2017
F48,4%2017
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate422 313,3ml vl2017
spese449 334,4ml vl2017
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario1%2017
secondario17,5%2017
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario1,3%2016
secondario20,8%2016
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante76md vl2016
Riserve internazionali113 009,5ml $ USA2017
TOP

Agricoltura


Settore primario.
Le colture più diffuse sono quelle di frutta e ortaggi; estesi vigneti si trovano nella piana di Giudea e nella piana di Sharon; molto diffuso è l’olivo nella Galilea occ.; gli agrumi, largamente esportati, sono tipici della fascia costiera irrigata, specie nella regione di Haifa (Petaẖ Tikva).

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo18,2%2015
foreste7,62%2015
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena0,2791000 t2016
cereali305,3821000 t2016
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate597,6771000 t2016
patate dolci38,3191000 t2016
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio2,1831000 t2016
asparagi0,1091000 t2016
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carrube0,4251000 t2016
ceci14,851000 t2016
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva66,0021000 t2016
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive911000 t2016
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi161000 t2016
girasole10,3921000 t2016
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.01000 t2016
tabacco0,0041000 t2016
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone35,81000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche6,51000 t2016
ciliegie3,51000 t2016
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle8,51000 t2016
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi4941000 t2016
altri agrumi111000 t2016
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas0,231000 t2016
avocado101,51000 t2016
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi111000 t2016
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena0,881000 ha2016
frumento43,71000 ha2016
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate17,5861000 ha2016
patate dolci2,1541000 ha2016
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio0,281000 ha2016
carciofi0,341000 ha2016
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci3,581000 ha2016
fagioli0,9661000 ha2016
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite7,941000 ha2016
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo33,71000 ha2016
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi3,11000 ha2016
girasole1,461000 ha2016
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.01000 ha2016
tabacco0,0121000 ha2016
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone8,341000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche0,571000 ha2016
ciliegie0,4111000 ha2016
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle0,381000 ha2016
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi20,7741000 ha2016
altri agrumi1,0091000 ha2016
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas0,1151000 ha2016
avocado8,181000 ha2016
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname27 000mc2016
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini506,71000 capi2016
bovini e bufalini506,71000 capi2016
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini1901000 capi2016
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini488,561000 capi2016
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini118,381000 capi2016
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini51000 capi2016
asini e muli6,61000 capi2016
Allevamento - Camelidi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cammelli5,5081000 capi2016
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili46 9791000 capi2016
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele3,21000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro5,71000 t2014
carne795,7721000 t2016
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
crostacei e molluschi210t2016
pescato20 672t2016
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
Il petrolio viene estrat­to dai giacimenti di H̱eleẕ e Kokhav, nel Negev settentrionale, e presso Rosh Ha’Ayin e Kfar Saba, nel distretto centrale. Un oleodotto (425 km) trasporta petrolio di importazione da Elat (sul Golfo di Aqaba) a Be’ér Sheva e Haifa; un altro (260 km) collega Elat a Ashqelon. Nel 2012 è iniziata l’estrazione di gas naturale dal vasto giacimento sottomarino di Tamar; ancora più ricco è il giacimento Leviathan, al momento non sfruttato; altri giacimenti produttivi si trovano a Kidod e Rosh Zohar; un gasdotto (29 km) convoglia il gas agli impianti chimici di Sedom, sul Mar Morto. Nel 2012 è stato revocato l’accordo con l’Egitto per la fornitura di gas attraverso il gasdotto sottomarino da Al-‘Arīsh ad Ashqelon, oggetto di numerosi attacchi terroristici. Si estraggono inoltre sali potassici (a Sedom), bromo e magnesio (dalle acque del Mar Morto), fosfati naturali (a Oron e Arad, Negev settentrionale).
Energia e industria.
La maggior parte dell’energia elettrica è prodotta da centrali termiche a gas e carbone. Le attività indu­striali sono concentrate nella piana di Haifa (metallurgia, chimica, cemento) e a Tel Aviv-Giaffa (industrie leggere, tessili e alimentari). Ad Ashdod e Haifa sono attive due raffinerie. Imprese ad alta tecnologia si trovano a Tel Aviv, Ramat Gan, Herzliyya, Haifa (telecomunicazioni e informatica); importanti parchi tecnologici hanno sede a Gerusalemme, Karmi’el, Nesher. La disponibilità di personale altamente qualificato e le agevolazioni fiscali hanno attirato in queste aree impianti di alcune multinazionali.
L’industria automobilistica è localizzata ad Haifa. Centri principali della lavorazione dei diamanti sono Netanya e Tel Aviv. Vi sono poi fabbriche di carta, di sigarette, di pneumatici.

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
gas naturale9 600ml mc2017
petrolio19,51000 t2017
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
magnesite981000 t2009
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
fosfati nat.4 0001000 t2017
gesso1591000 t2016
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
marmo - t771000 t2015
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
diamanti2001000 c2013
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica59 231,28ml kWh2015
- altre rinnov.1 190ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica16 4451000 kW2015
- altre rinnov.7691000 kW2015
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione60 445,28ml kWh2015
totale potenza installata17 2211000 kW2015
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio3001000 t2015
magnesio241000 t2017
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine4 348,61000 t2014
bitume1661000 t2015
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. fosforico606,91000 t2015
a. solforico2 1481000 t2015
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra1201000 t2014
farina di frumento691,41000 t2009
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta4031000 t2016
carta4031000 t2016
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento6 9041000 t2015
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco4 187,6ml $ USA2014
produzione chimica7 225,7ml $ USA2010
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.

La bilancia commerciale è tendenzialmente in passivo. Si importano soprattutto risorse energetiche e minerarie.


Principali esportazioni
(ml $ USA - 2017) 
diamanti 11 186, materiale elettrico ed elettronico 6 812, farmaceutici 6 361, prodotti chimici 4 450, macchinari 4 434, strumenti tecnici ed elettromedicali 4 408, velivoli e loro parti 2 851, plastica 2 556, fertilizzanti 1 035


Finanza e banche.
La Banca d’Israele svolge le funzioni di banca centrale.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manufatti92,469% tot. export merci2016
prod. alimentari2,793% tot. export merci2016
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Stati Uniti14 547ml $ USA2017
Regno Unito4 540ml $ USA2017
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Cina9 157ml $ USA2017
Stati Uniti8 193ml $ USA2017
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201761 091,6ml $ USA -
201660 401ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
201771 907,5ml $ USA -
201668 879,4ml $ USA -
TOP

Turismo

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate6 426ml $ USA2016
Ingressi2 900 000unità2016
TOP

Comunicazioni

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade379km2008
Autoveicoli2 964 138unità2015
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer1 225ogni 1000 ab.2005
Giornali quotidiani22ogni 1000 ab.2002
TOP

Statistiche sociali

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti2,2%2011
Aspettativa di vita scolastica15,9anni2016
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello73 104unità2014-13
Insegnanti 2° livello61 701unità2014-13
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione soc.16,1% PIL2016
Spesa dello Stato per la protezione sociale27,6% delle spese totali2016
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici3,1ogni 1000 ab.2016
Posti letto osp.3ogni 1000 ab.2017
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,2% adulti2011
tubercolosi3,5ogni 100 000 ab.2016
Musei
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Musei153unità2013
Visitatori musei7 462 049unità2013
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca4,25% PIL2016
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso a combustibili puliti e tecnologie per cucinare100%2016
Accesso ai servizi sanitari100%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento, calzature3,3%2014
abitazione, energia, acqua38%2014
TOP