Forma di Governo: Monarchia costituzionale
Superficie: 505 941 kmq
Popolazione: 46 386 463 ab. (stima 2016)
Densità: 91,68 ab./kmq
Coordinate: lat. 44° - 36° N; long. 9° W - 4° E
Capitale: Madrid 3 165 541 ab. (2016); Madrid 6 310 000 ab. (2016), l'agglomerato urbano
Unità monetaria: euro (100 centesimi)
Indice di sviluppo umano: 0,884 (27° posto)
Sovrano: Re Filippo VI di Borbone, dal 19-VI-2014
Primo Ministro: Mariano Rajoy (PP), dal 21-XII-2011, rieletto il 29-X-2016
Congresso dei Deputati: seggi in base alle elezioni del 26-VI-2016: PP (Partito popolare, centro destra), 137; PSOE (Partito socialista operaio spagnolo), 85; coalizione di Podemos (Podemos-IU e altri, sinistra), 71; Ciudadanos (centro liberale), 32; ERC (Sinistra Repubblicana di Catalogna), 9; Convergenza Democratica di Catalogna, 8; PNV (Partito nazionalista basco), 5; altri, 3
Internet: www.ine.es (Instituto Nacional de Estadística)
Membro di Consiglio d'Europa, EBRD, NATO, OCSE, ONU, OSCE, osservatore OAS, UE, WTO

Spagna

España, Reino de España
Informazioni utili

Sigla automobilistica E
Prefisso telefonico internazionale 0034
Documenti d’ingresso Carta d'identità o Passaporto
Vaccinazioni richieste nessuna
Tensione elettrica (Volt) 230
Patente di guida italiana
Corsia di guida destra
Codice internet .es

Ora GMT Madrid +1; Isole Canarie 0
Ora legale Madrid +2; Isole Canarie +1
Durata ora legale fine marzo-fine ottobre

Temperatura media annua (°C) Madrid 14,2; Barcellona 15,4; Las Palmas (Canarie) 20,5; Santander 14,3; Siviglia 18,3
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Madrid 6/24,5; Barcellona 9/23; Las Palmas (Canarie) 18/22; Santander 9,5/19; Siviglia 10/27
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Madrid 11/5; Barcellona 9/4; Las Palmas (Canarie) 11/6; Santander 6/2; Siviglia 11/5
Precipitazioni medie annue (mm) Madrid 465; Barcellona 660; Las Palmas (Canarie) 204; Santander 1240; Siviglia 578
Giorni di pioggia (media annua) Madrid 94; Barcellona 70; Las Palmas (Canarie) 30; Santander 178; Siviglia 80

Geopolitica e attualità

Dopo dieci mesi di paralisi politica seguiti alle elezioni generali del giugno 2016, il 29-X-2016 Mariano Rajoy è stato rieletto primo ministro dal Congresso dei Deputati, grazie al sostegno del Partito Popolare (PP) e dei centristi di Ciudadanos e, soprattutto, all’astensione del Partito socialista (PSOE). Rajoy ha così potuto formare un governo di minoranza composto interamente da ministri del PP.
La decisione sofferta del PSOE di consentire la nascita di un nuovo governo Rajoy ha provocato profonde divisioni nel partito. Lo scontro interno al PSOE si è concluso il 21-V-2017 con la vittoria alle primarie dell’ex segretario dimissionario Pedro Sanchez, tornato così alla guida del partito.
Il 17-VIII-2017 un attacco terroristico di matrice islamista, realizzato con il dirottamento di un van sui pedoni, ha causato la morte di 15 civili e il ferimento di altri 130 sulla Rambla di Barcellona. Il 18-VIII cinque componenti della stessa cellula terroristica hanno ucciso un civile e ferito altre 6 persone nella cittadina costiera di Cambrils.
Nonostante gli appelli all’unità seguiti agli attentati, permangono accuse reciproche, tensioni e diffidenze tra Madrid e Barcellona, anche in vista del referendum sull’indipendenza della Catalogna del 1°-X-2017 convocato dal presidente catalano Carles Puigdemont nonostante il veto posto dal governo nazionale guidato da Rajoy.

Confini e territorio.
Confina a NE con Francia e Andorra, a W con il Portogallo, si affaccia a E e a SE al Mar Mediterraneo e a SW e NW all’Oceano Atlantico. Comprende due arcipelaghi: le Baleari nel Mediterraneo e le Canarie nell’Atlantico.
Il paese è formato da un vasto altopiano, la Meseta, inclinato a W con un’altitudine media tra i 600 e i 1000 m. La Meseta è delimitata dalla Cordigliera Cantabrica e dai Pirenei a N, dal Sistema Iberico a E, dalla Sierra Morena a S ed è movimentata da catene interne. Nel Sistema Betico, a S, si trovano le massime elevazioni: il Cerro Mulhacén, nella Sierra Nevada, raggiunge i 3479 m. I fiumi più importanti sono l’Ebro, il Miño, il Duero, il Tago, la Guadiana e il Guadalquivir. Il clima è prevalentemente di tipo mediterraneo continentale tranne a N dove è oceanico e sulla costa S dove è subtropicale arido.
Fanno parte della Spagna l’arcipelago delle Baleari, con le isole di Maiorca (3624 kmq), Minorca (695 kmq), Ibiza (570 kmq), Formentera (81 kmq), Cabrera e altri isolotti minori, e l’arcipelago delle Canarie, che però appartiene fisicamente all’Africa e comprende le isole di Fuerteventura (1660 kmq), Gran Canaria (1560 kmq), Lanzarote (846 kmq), Tenerife (2034 kmq), La Palma (708 kmq), La Gomera (370 kmq), El Hierro (269 kmq) e altre minori.

Ordinamento dello Stato


La Spagna è uscita nel 1975 da quasi 40 anni di dittatura dopo la morte del gen. Francisco Franco, al potere dalla Guerra civile (1936-39). La transizione alla democrazia è stata gestita dai partiti conservatori (UCD-PP) e da quello socialista (PSOE), col supporto attivo della monarchia.
La Costituzione del 28-XII-1978 affida il potere legislativo alle Cortes (Parlamento), composte dal Congresso dei deputati (350 membri) e dal Senato, entrambi eletti per 4 anni a suffragio diretto (57 dei 265 senatori attuali sono stati designati dai Parlamenti delle comunità autonome); il Primo Ministro è eletto dalle Cortes su designazione del sovrano.
Ampio spazio è lasciato alle autonomie regionali: le 17 comunità istituite nel 1983 godono di notevoli poteri, tanto da avvicinare la Spagna, di fatto, a una struttura federale.


Difesa.
L’esercito è completamente professionale.
La Guardia Civil ha funzioni di polizia.


Giustizia.
Il codice penale del 1996 prevede una pena massima di 30 anni di reclusione, escludendo l’ergastolo.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altre16%2014
Aviazione15,3%2014
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini4 927,7ogni 100 000 ab.2012
Omicidi0,7ogni 100 000 ab.2014
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Madrid3 165 541ab.2016
Barcellona=Barcelona1 608 746ab.2016
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Madrid6 310 000ab.2016
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2016)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE
Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua-0,2%2010-2015
Divorzi2,12015
Stranieri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Stranieri4 618 581unità2016
Marocchini755 459unità2016
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spagnoli44,9%2000
Catalani28%2000


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cattolici71%2013
non religiosi/atei25%2013


Lingue
DESCRIZIONE
basco (euskera)
catalano
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni15,4%2016
15-29 anni15,2%2016


TOP

Economia


Congiuntura economica.
L’economia continuerà a crescere nel 2018 intorno al 2,4%, spinta dalla domanda interna e dalla ripresa del mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione resta elevato, ma dovrebbe ridursi ulteriormente fino al 16%.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti verso l'estero4 264ml $ USA2011
Aiuti verso l'estero % PIL0,3% PIL2011
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F46,5%2016
M53,5%2016
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione19,6%2016
F50,6%2016
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate421 672ml vl2016
spese477 301ml vl2016
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario4,2%2016
secondario19,6%2016
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario2,6%2016
secondario23,3%2016
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante134,4md vl2016
Riserve internazionali63 144,5ml $ USA2016
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura e foreste.
L’agricoltura ha raggiunto una buona produttività nonostante le persistenti difficoltà di irrigazione e la frammentazione della proprietà. Fra le colture cerealicole prevalgono l’orzo, il mais e il frumento, coltivato soprattutto nelle Castiglie (Tierras de Campos) e nell’Andalusia; la coltivazione del riso è limitata all’area mediterranea. Il paese è fra i maggiori produttori mondiali di agrumi (zone di Valencia e Castellón de la Plana), di olio di oliva (Andalusia) e di vino. Rilevanti sono anche le coltivazioni di patate e quelle ortofrutticole (Andalusia orientale, Tarragona, Málaga, Baleari). Tra le coltivazioni industriali prevalgono la barbabietola da zucchero, il tabacco, il cotone e il girasole. Importante il sughero (Andalusia occidentale, Estremadura e Catalogna), di cui la Spagna è il maggiore produttore mondiale insieme al Portogallo.
Allevamento e pesca.
L’allevamento ovino è famoso per la lana pregiata della specie merinos. Numerosi i suini, di cui la Spagna è uno dei maggiori allevatori mondiali. I bovini bastano a coprire il fabbisogno nazionale. La pesca è molto attiva (Ceuta, Melilla, Baleari e Canarie); i principali porti sono Vigo, Pasajes, A Coruña, Huelva, Algeciras e Cadice.

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo34,36%2014
foreste36,76%2014
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena649,0971000 t2014
cereali20 604,0031000 t2014
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate2 543,931000 t2014
patate dolci13,551000 t2014
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio177,421000 t2014
asparagi48,8141000 t2014
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carrube35,7311000 t2014
ceci351000 t2014
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva6 222,5841000 t2014
uva passa1,51000 t2006
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive4 560,41000 t2014
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi2,6761000 t2014
colza104,2621000 t2014
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.3 723,3091000 t2014
canna zucch.0,5171000 t2014
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone226,21000 t2014
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra0,0161000 t2014
lino semi0,3431000 t2014
Agricoltura produzioni - piante tessili
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canapa fibra0,021000 t2014
canapa semi01000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche136,4461000 t2014
ciliegie118,221000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle195,7041000 t2014
nocciole13,5421000 t2014
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi7 055,4271000 t2014
altri agrumi12,051000 t2014
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avocado77,4011000 t2014
banane365,2681000 t2014
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi149,8541000 t2014
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena430,281000 ha2014
frumento2 171,21000 ha2014
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate75,9561000 ha2014
patate dolci0,8131000 ha2014
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio20,9631000 ha2014
carciofi17,4281000 ha2014
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci461000 ha2014
fagioli10,1691000 ha2014
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite931,0651000 ha2014
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo2 515,81000 ha2014
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi0,9521000 ha2014
colza43,1761000 ha2014
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.38,4141000 ha2014
canna zucch.0,0111000 ha2014
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone74,2651000 ha2014
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino fibra0,0151000 ha2014
lino semi0,4471000 ha2014
Agricoltura superfici - piante tessili
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
canapa fibra0,011000 ha2014
canapa semi01000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche18,4511000 ha2014
ciliegie25,5941000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle527,0581000 ha2014
nocciole13,5911000 ha2014
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi300,8381000 ha2014
altri agrumi2,5831000 ha2014
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avocado10,8931000 ha2014
banane9,131000 ha2014
Agricoltura superfici - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi0,5851000 ha2014
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname16 719 359mc2015
sughero - t67 500t2003
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini6 078,71000 capi2014
bovini e bufalini6 078,71000 capi2014
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini26 567,61000 capi2014
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini15 431,81000 capi2014
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini2 704,251000 capi2014
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini1401000 capi2014
asini e muli2501000 capi2014
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili138 8601000 capi2014
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele32,1741000 t2014
Allevamento - Bachicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
seta greggia0,0151000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro351000 t2014
carne5 742,0471000 t2014
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
balene6capi2015
corallo6t2015
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
Svariate e cospicue sono le risorse del sottosuolo. Il principale bacino carbonifero è quello asturiano-leonese; altri giacimenti si trovano nelle zone di Puertollano, di Peñarroya (miniere di Bélmez ed Espiel), nella provincia di Siviglia (Villanueva) e nel basso Ebro. Modeste quantità di petrolio sono estratte ad Ayoluengo (Burgos) e al largo di Tarragona; scarso il gas naturale. I giacimenti di minerali di ferro sono localizzati in Vizcaya, nella regione di Santander, a Ponferrada, nella Cordigliera Iberica e nelle regioni montuose sudorientali (Granada, Almería, Murcia). Molto importanti i giacimenti di piriti a elevato tenore di zolfo (Ríotinto, Tharsis e La Zarza), minerali di piombo (Sierra Morena), zinco (Santander, Province Basche) e rame. Si estraggono inoltre fluorite, tungsteno, oro, argento, magnesite, sale e sali potassici.
Energia.
Il paese dipende in larga misura dalle importazioni pur diversificate di petrolio e gas, che costituiscono le prime fonti di energia. Circa un quinto della produzione di energia è fornito da 7 reattori nucleari nelle centrali di Almaraz (Cáceres), Ascó e Vandellós (Tarragona), Cofrentes (Valencia) e Trillo (Guadalajara).
Industria.
L’industria spagnola si è notevolmente modernizzata e diversificata. Accanto ai settori tradizionali del tessile, della siderurgia e del cuoio, si sono affermati l’elettronica, l’informatica, la meccanica e l’alimentare.
L’industria siderurgica presenta cinque maggiori concentrazioni: Vizcaya, Asturie, Levante, Catalogna, specializzata nella produzione di acciai speciali, e Santander. Una parte del carbone estratto viene trasformata in coke metallurgico. I principali prodotti dell’industria metallurgica sono l’alluminio, il rame, il piombo, lo zinco e lo stagno. Le raffinerie di petrolio sono attive a A Coruña, Bilbao, Castellón de la Plana, Escombreras, Palos de la Frontera, Puertollano, San Roque, Somorrostro, Tarragona e Tenerife. L’industria chimica è concentrata in Catalogna (a Barcellona e dintorni). Centri dell’industria della gomma sono Villanueva y Geltrú, Manresa, Barcellona (pneumatici), Aranjuez e Torrelavega.
I maggiori cementifici si trovano a Oviedo, Guipúzcoa, Navarra, Huelva, Siviglia, Castellón de la Plana, Saragozza, Barcellona e Tarragona. I centri dell’industria meccanica sono ubicati presso le grandi città: a Barcellona, Trubia (Oviedo), Reinosa e Toledo (armi) e Siviglia. Di rilievo è l’industria automobilistica: nel paese sono presenti impianti delle maggiori case produttrici internazionali (Barcellona, Madrid, Valladolid, Vigo, Bilbao, Saragozza, Villaverde, Martorell, Vitoria-Gasteiz, Linares). L’industria navale ha i principali cantieri a El Ferrol, Cartagena, Cadice, Barcellona e Bilbao. Tra le industrie tessili prevale quella cotoniera, diffusa soprattutto in Catalogna; meno importante quella della lana.
La produzione di fibre tessili artificiali è concentrata a Barcellona, Badalona, Torrelavega, Miranda de Ebro e Valencia; le fibre sintetiche sono prodotte negli impianti di Torrelavega, Andoain, Alcalá de Henares, Madrid, Blanes. Fra le industrie alimentari si distinguono lo zuccherificio e il birrificio. L’industria della carta è concentrata nelle Province Basche, nella Catalogna e a Valencia. Sono diffusi il comparto del vetro e delle ceramiche. Si ricordano infine le industrie conciarie e del tabacco.

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone3 899,11000 t2014
carbone (totale)3 899,11000 t2014
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
magnesite6201000 t2016
nichel7,61000 t2013
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barite31000 t2012
bentonite1151000 t2016
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
basalto1 1181000 t2013
calcare89 3001000 t2013
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argento6 000kg2014
oro2 000kg2014
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica113 912,02ml kWh2015
- altre rinnov.70 868ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica48 6021000 kW2014
- altre rinnov.31 3391000 kW2015
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione267 130,02ml kWh2015
totale potenza installata101 0501000 kW2014
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio13 6541000 t2016
allumina1 5501000 t2016
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
auto2 354 1172016
autoveicoli2 885 9222016
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
computer173 7752015
condizionatori2 592 0002014
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine8 786,91000 t2013
bitume1 9171000 t2014
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. cloridrico88,11000 t2015
a. fosforico2,61000 t2015
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati di cotone64,71000 t2015
filati di lana3,31000 t2015
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe102 848 125paia2015
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra3 353,51000 t2014
farina di frumento3 0691000 t2014
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette19 302,3ml unità2015
sigari1 455,8ml unità2015
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta5 971,51000 t2015
carta6 195,51000 t2015
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento14 5871000 t2014
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco34 552ml $ USA2014
produzione chimica19 401,8ml $ USA2014
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.
Con la ripresa dei consumi interni, la bilancia commerciale è tornata al tradizionale deficit. I principali partner sono i paesi dell’UE, gli Stati Uniti e la Cina.


Principali esportazioni (ml $ USA - 2013)
automobili 29 176, macchinari 25 837, veicoli e loro parti 19 263, derivati del petrolio 17 734, ferro e acciaio 16 848, materiale elettrico ed elettronico 16 440, farmaceutici 13 030, frutta e ortaggi 11 778, plastica 11 484, abbigliamento e accessori 11 066, prodotti chimici 9 931, velivoli e loro parti 6 913, carne 5 200, pneumatici e articoli in gomma 4 691, carta 4 362, agrumi 3 849, oro e gioielli 3 761, ceramica 3 463, vino 3 430


Finanza e banche.
Il sistema si articola su grandi gruppi bancari (BBVA e Santander) e su una rete di piccole casse di risparmio. Il settore bancario ha ottenuto ingenti aiuti pubblici a seguito della crisi del settore immobiliare e sulla base di un piano UE di salvataggio degli istituti di credito, concluso nel gennaio 2014. A Madrid è attiva una borsa valori.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manufatti71,976% tot. export merci2015
prod. alimentari16,245% tot. export merci2015
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Francia42 622ml $ USA2016
Germania31 813ml $ USA2016
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Germania40 781ml $ USA2016
Francia33 622ml $ USA2016
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
2016287 415,440ml $ USA -
2015282 478,034ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
2016309 309,922ml $ USA -
2015312 015,698ml $ USA -
TOP

Turismo


Turismo. Il paese è tra le principali mete turistiche al mondo, con oltre 75,6 milioni di visitatori internazionali e un valore della produzione pari a circa l’11% del PIL nazionale.
Le maggiori attrattive sono le località balneari della costa mediterranea, le isole e le città storiche.

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate60 346ml $ USA2016
Ingressi75 563 000unità2016
TOP

Comunicazioni


Trasporti.
La rete ferroviaria ha subìto una profonda ristrutturazione: la rete ad alta velocità è una delle più estese al mondo (circa 3100 km nel 2013). Il traffico aereo è incentrato sugli scali di Madrid e Barcellona.


Media e telecomunicazioni.
La compagnia Telefónica è molto attiva sul mercato internazionale e controlla altri provider in Germania, Irlanda, Regno Unito, Rep. Ceca, Slovacchia, America Latina.

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade15 336km2015
Autoveicoli27 883 710unità2015
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer393,1ogni 1000 ab.2008
Giornali quotidiani109,5ogni 1000 ab.2007
TOP

Statistiche sociali


Istruzione, cultura e ricerca.

La frequenza delle scuole primarie (dai 6 agli 11 anni) e di quelle secondarie (dai 12 ai 15) è obbligatoria e gratuita. Seguono scuole di specializzazione tecnica o di preparazione all’università.


Protezione sociale e sanità.
Il sistema nazionale prevede la copertura di invalidità, malattia, incidenti sul lavoro, maternità; vengono erogati inoltre assegni familiari, pensioni e sussidi di disoccupazione. Il comparto è però soggetto a severi tagli che ne stanno snaturando l’efficacia. Di rilievo il ruolo degli operatori privati nell’ambito dell’assistenza sanitaria. La legislazione è particolarmente avanzata: dal 2002 è autorizzato il testamento biologico e nel 2010 l’Andalusia ha legalizzato l’eutanasia passiva.

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti1,7%2016
Aspettativa di vita scolastica17,9anni2015
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello228 299unità2015
Insegnanti 2° livello276 487unità2015
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione soc.25,4% PIL2014
Spesa dello Stato per la protezione sociale39,7% delle spese totali2015
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici3,8ogni 1000 ab.2015
Posti letto osp.2,9ogni 1000 ab.2015
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,4% adulti2015
Aids totale0,3%2001
Musei
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Musei1 522unità2014
Visitatori musei58 418 342unità2014
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca1,22% PIL2015
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso ai servizi sanitari99,851%2015
Accesso all'acqua potabile100%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento, calzature5,1%2015
abitazione, energia, acqua36,4%2015
TOP