Forma di Governo: Repubblica federale
Superficie: 9 371 219 kmq
Popolazione: 323 127 513 ab. (stima 2016)
Densità: 34,48 ab./kmq
Coordinate: lat. 49° - 25° N; long. 125° - 67° W
Capitale: Washington - DC 681 170 ab. (2016); Washington - DC 6 131 977 ab. (2016), l'agglomerato urbano
Unità monetaria: dollaro USA (100 centesimi)
Indice di sviluppo umano: 0,92 (10° posto)
Presidente e capo del Governo: Donald J. Trump (Rep), eletto l’8-XI-2016, in carica dal 20-I-2017
Vicepresidente: Michael R. Pence (Rep), dal 20-I-2017
Congresso: seggi in base alle elezioni dell’8-XI-2016: Camera dei Rappresentanti: Partito repubblicano, 241; Partito democratico, 194; Senato: Partito repubblicano, 52; Partito democratico, 46; indipendenti, 2
Internet: www.census.gov (U.S. Census Bureau)
Membro di ANZUS, APEC, DR-CAFTA, EBRD, NAFTA, NATO, OAS, OCSE, ONU, OSCE, osservatore Consiglio d'Europa, SPC, WTO

Stati Uniti

United States, United States of America (USA)
Informazioni utili

Sigla automobilistica USA
Prefisso telefonico internazionale 001
Documenti d’ingresso Passaporto con Visto (i detentori di passaporto elettronico rilasciato a partire dal 26-X-2006 oppure di passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26-X-2005 oppure di passaporto con foto digitale rilasciato tra il 26-X-2005 e il 26-X-2006 possono entrare negli USA senza Visto)
Vaccinazioni richieste nessuna
Tensione elettrica (Volt) 120
Patente di guida internazionale
Corsia di guida destra
Codice internet .us

Ora GMT Washington (District of Columbia) -5; Chicago (Illinois) -6; Denver (Colorado) -7; Phoenix (Arizona) -7; Los Angeles (California) -8; Anchorage (Alaska) -9; Adak (Alaska, Isole Aleutine) -10; Honolulu (Hawaii) -10
Ora legale Washington (District of Columbia) -4; Chicago (Illinois) -5; Denver (Colorado) -6; Phoenix (Arizona) non applicata ad eccezione della Navajo Indian Reservation (-6); Los Angeles (California) -7; Anchorage (Alaska) -8; Adak (Alaska, Isole Aleutine) -9; Honolulu (Hawaii) non applicata
Durata ora legale metà marzo (domenica 9)-inizio novembre

Temperatura media annua (°C) Washington 12,5; Anchorage (Alaska) 2,4; Chicago 9,5; Dallas 19; Honolulu (Hawaii) 24,4; Juneau (Alaska) 5,1; Miami 24,6; New York 12,5; Salt Lake City 12,3; San Francisco 14,3; Seattle 11,3
Temperatura media gennaio/luglio (°C) Washington 0/24,5; Anchorage (Alaska) -8,5/15,5; Chicago -5,5/23,5; Dallas 6,5/29,5; Honolulu (Hawaii) 23/26; Juneau (Alaska) -3,5/13,5; Miami 20/28,5; New York 0/24,5; Salt Lake City 0,5/25,5; San Francisco 10/16,5; Seattle 5/18,5
Ore di sole giornaliere giugno/dicembre (media) Washington 9/4; Anchorage (Alaska) 9/1,5; Chicago 10/4; Dallas 10/5,5; Honolulu (Hawaii) 10/6; Juneau (Alaska) 6,5/1,5; Miami 9/7; New York 10/5; Salt Lake City 12/4; San Francisco 11/6; Seattle 8/2
Precipitazioni medie annue (mm) Washington 1010; Anchorage (Alaska) 397; Chicago 890; Dallas 860; Honolulu (Hawaii) 590; Juneau (Alaska) 1435; Miami 1335; New York 1250; Salt Lake City 417; San Francisco 566; Seattle 925
Giorni di pioggia (media annua) Washington 90; Anchorage (Alaska) 79; Chicago 97; Dallas 66; Honolulu (Hawaii) 56; Juneau (Alaska) 177; Miami 107; New York 93; Salt Lake City 77; San Francisco 49; Seattle 122

Geopolitica e attualità

Le elezioni presidenziali dell’8-XI-2016 hanno visto la sconfitta di Hillary Rodham Clinton, segretario di stato uscente, a favore del candidato repubblicano Donald Trump, discusso imprenditore newyorchese che ha raccolto un ampio consenso facendo leva su temi populisti e reazionari, come il ritorno al protezionismo e all’interesse prioritario degli Stati Uniti (“America First”), e sul risentimento diffuso di una classe media e popolare bianca in progressivo impoverimento. Fin dalla definizione della squadra di governo sono emerse contraddizioni e ambiguità. Particolare rilevanza hanno assunto i possibili condizionamenti della Russia su personaggi vicini a D. Trump, tra cui anche il neoconsigliere alla sicurezza nazionale M. Flynn, dimessosi (13-II-2017) dopo la divulgazione dei suoi contatti con l’ambasciatore russo, e il segretario alla giustizia J. Sessions. A ciò si è aggiunta la discussa rimozione da parte del Presidente del direttore dell’FBI J. Comey (9-V), che aveva dichiarato (20-III) al Congresso l’esistenza di un’inchiesta sulle influenze russe nella campagna elettorale. Continue rivelazioni e scontro tra istituzioni minano l’attuazione del programma di governo, che a volte si scontra anche con l’ostilità della stessa classe dirigente repubblicana. Molti i temi che hanno generato perplessità. L’ordine esecutivo per impedire l’ingresso negli USA a cittadini di alcuni paesi a maggioranza musulmana, emanato il 27-I-2017, è stato bloccato da una corte d’appello (9-II) e ripresentato il 6-III.
La riforma sanitaria che avrebbe dovuto sostituire quella dell’amministrazione Obama è stata rimandata per la mancanza di una maggioranza sicura al Congresso e i dubbi tra i repubblicani sono emersi anche a proposito della riforma fiscale, un altro dei punti forti del programma elettorale. L’ordine esecutivo del 29-III a favore di un ritorno agli idrocarburi a scapito delle fonti rinnovabili, seguito dalla decisione di ritirarsi dall’accordo di Parigi sul clima (1°-VI), ha suscitato dubbi anche tra le grandi aziende del settore energetico; questo atto fa parte di una più volte dichiarata avversione per gli accordi e le istituzioni internazionali, come sottolineato dalle dichiarazioni sulla ridiscussione della NATO e dal ritiro dall’accordo commerciale del Partenariato transpacifico (23-I), cui hanno fatto seguito però intese commerciali con la Cina (11-V) e toni più concilianti sul clima (13-VII), aumentando la percezione di una gestione ondivaga degli affari di stato. Tutto ciò ha portato a incoerenze e incertezze particolarmente gravi in politica estera, considerato il coinvolgimento degli Stati Uniti in molti scenari difficili (Afghanistan, Iraq, Libia, Siria, Yemen).

Confini e territorio.
Gli USA confinano a N con il Canada e a S con il Messico; si affacciano a E all’Oceano Atlantico, a S al Golfo del Messico e a W all’Oceano Pacifico. Comprendono inoltre gli Stati non contigui delle Hawaii e dell’Alaska (con le isole Pribilof, San Lorenzo e San Matteo nel Mare di Bering).
Le coste atlantiche, alte e frastagliate fino a Capo Hatteras, diventano, più a S, basse e orlate da dune sabbiose. La piatta penisola della Florida si prolunga verso S con un festone di isolette coralline (Florida Keys). La costa del Golfo del Messico, bassa e paludosa, è interrotta dall’ampio delta del Mississippi. All’interno, dopo la pianura costiera, si innalza il sistema montuoso degli Appalachi (mt. Mitchell, 2037 m).
Fra il sistema appalachiano e le Montagne Rocciose si allarga la vasta regione delle Grandi Pianure, coperta da fertili suoli alluvionali. Tale regione si salda a S con la bassa Pianura Costiera del Golfo. Le Montagne Rocciose si innalzano bruscamente con una serie di catene che si presentano compatte (Front Range, Sangre de Cristo), disordinate e basse al centro (monti Laramie, Absaroka, Big Horn e Wasatch con l’altopiano del Wyoming) mentre a N si estende l’altop. del Columbia. A W esse delimitano la regione dei bacini interni, con il Bacino del Columbia, il Gran Bacino con la depressione della Valle della Morte (86 m sotto il livello del mare) e i laghi salati (Gran Lago Salato, Lago Utah).
La regione dei bacini interni è chiusa a W da una serie di catene parallele: Catena delle Cascate e Sierra Nevada (mt. Whitney, 4418 m) all’interno, Catene Costiere lungo la costa. Il principale asse idrografico si sviluppa nella sezione centrale del paese ed è costituito dal sistema Mississippi-Missouri, che sfocia nel Golfo del Messico. All’Oceano Pacifico scendono il Columbia, il Sacramento e il Colorado.
I laghi più estesi sono l’Ontario, l’Erie, l’Huron, il Michigan e il L. Superiore situati nel NE del paese, dei quali solo il Michigan appartiene interamente agli Stati Uniti.
Il clima a N della costa atlantica è di tipo oceanico, ma a S di Capo Hatteras la temperatura assume caratteristiche subtropicali e in Florida tropicali. Sono sempre più frequenti le perturbazioni violente lungo la costa atlantica e le ricorrenti siccità che colpiscono gli stati centrali. La regione appalachiana ha un clima di montagna mentre nelle Montagne Rocciose il clima è d’altitudine. Nei bacini interni l’aridità raggiunge valori massimi e la temperatura estiva è elevatissima. La costa del Pacifico ha un clima mite e piovoso a N, più arido o di tipo mediterraneo a S.
L’Alaska occupa la penisola nordoccidentale del Nordamerica, delimitata dall’Oceano Pacifico a S, dal Mar Glaciale Artico a N e dallo Stretto di Bering a W, che la separa dall’Asia; a E confina con il Canada. Le coste sono accompagnate da raggruppamenti di isole. Il territorio, percorso dal fiume Yukon e dai suoi affluenti, si eleva a S in una serie di catene montuose (Denali o Mt. McKinley, 6190 m). Il clima è subartico.
Le Hawaii sono un arcipelago dell’Oceano Pacifico centrosettentrionale allungato per oltre 3000 km con direzione NW-SE. Di natura vulcanica e corallina, contano numerosi vulcani attivi, fra cui il Mauna Kea (4205 m, attualmente quiescente) e il Mauna Loa (4170 m), sull’isola di Hawaii. Il clima è mite e salubre.

Ordinamento dello Stato


Dalla dichiarazione di indipendenza del 4-VII-1776, la composizione degli Stati Uniti d’America è andata via via mutando ampliandosi: l’attuale configurazione territoriale risale al 1959, con l’entrata nell’unione delle isole Hawaii come 50° stato. Al governo del paese si sono alternati i due maggiori partiti: quello democratico (Dem) e quello repubblicano (Rep).
Gli USA sono una repubblica federale composta da 50 stati (ciascuno dotato di un proprio governatore e di un’Assemblea legislativa, entrambi elettivi) più il Distretto Federale della capitale. In base alla Costituzione, il Presidente è eletto (insieme col vicepresidente) con mandato di 4 anni da un’assemblea di “grandi elettori” a sua volta eletta dal corpo elettorale; è rieleggibile una sola volta.
Il Presidente esercita il potere esecutivo con l’ausilio di un gabinetto presidenziale, formato dai segretari dei dipartimenti (ministeri) da lui nominati e che a lui rispondono direttamente. Il Presidente può promuovere le leggi e gode del diritto di veto; egli inoltre nomina i giudici della Corte Suprema. Il potere legislativo spetta al Congresso, composto da due Camere elette a suffragio diretto: la Camera dei rappresentanti, formata da 435 membri eletti per 2 anni in numero proporzionale alla popolazione dei singoli stati (ma ogni stato deve avere almeno un rappresentante); il Senato, formato da 100 membri, 2 per ogni stato, eletti per 6 anni e rinnovabili per un terzo ogni 2 anni. Il Senato ha compiti ampi in politica estera e competenza esclusiva per la ratifica dei trattati internazionali.


Difesa.
Le forze armate statunitensi sono presenti in ogni punto strategico del pianeta e costituiscono il nerbo delle forze della NATO. La quota di personale femminile è pari a circa il 15% del totale. Il governo statunitense non riconosce la giurisdizione del Tribunale penale internazionale dell’Aia (TPI) e ha firmato trattati bilaterali con vari paesi per impedire che i militari USA siano giudicati localmente per reati commessi all’estero.
Gli Stati Uniti sono una potenza nucleare ed esercitano una forte vigilanza sulla potenziale diffusione delle armi atomiche nei paesi che non ritengono affidabili, come la Corea del Nord o l’Iran. Anche se nel 2002 il paese si è svincolato unilateralmente dal Trattato di difesa antimissile firmato con l’URSS nel 1972, è stato siglato nel 2010 un accordo con la Russia per la riduzione degli armamenti strategici nucleari.


Giustizia.
Il sistema giudiziario è basato sulla Common Law britannica. L’organo di grado più elevato è la Corte Suprema (9 membri nominati a vita dal Presidente), che decide sulla costituzionalità delle leggi votate dal Congresso e riesamina i casi provenienti dai tribunali federali.
La popolazione carceraria è la più numerosa del mondo (quasi 2,2 milioni di detenuti nel 2015). Con una sentenza del 1°-III-2005 la Corte Suprema ha abolito la pena di morte per i minorenni al momento del crimine.

Difesa
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altre16,1%2013
Aviazione22,6%2013
Giustizia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crimini3 466ogni 100 000 ab.2009
Omicidi3,9ogni 100 000 ab.2013
TOP

Divisione amministrativa

Divisione amministrativa
Città
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
New York - NY8 537 673ab.2016
Los Angeles - CA3 976 322ab.2016
Agglomerati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
New York - NY20 153 634ab.2016
Los Angeles - CA13 310 447ab.2016
TOP

Popolazione

Popolazione per età e sesso (% - 2016)
75+
60-74
45-59
30-44
15-29
0-14
MASCHIETÀFEMMINE

Il paese, che ha superato nel 2006 la soglia dei 300 milioni di abitanti, mantiene una crescita demografica più alta rispetto alla media europea. Ci sono però notevoli differenze (di fecondità, mortalità ecc.) tra le varie aree e tra le comunità: l’incremento naturale, che tra i bianchi è prossimo allo zero, è alto tra i neri, gli asiatici e i latinoamericani. È ingente il numero degli immigrati, provenienti per quasi il 50% dall’America Latina (in particolare dal Messico).

Dati Demografici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Crescita annua0,7%2010-2015
Divorzi3,12015
Stranieri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Stranieri40 107 000unità2013
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bianchi77,1%2015
neri13,3%2015


Religioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
protestanti46,5%2014
non religiosi/atei22,8%2014


Lingue
DESCRIZIONE
inglese (ufficiale)
spagnolo
Popolazione % fasce età
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
0-14 anni18,8%2016
15-29 anni20,6%2016


TOP

Economia


Congiuntura economica.
L’elezione alla presidenza di D. Trump, che in campagna elettorale aveva sostenuto riduzioni fiscali e un consistente piano di investimenti, ha dato notevole impulso alle borse tra il novembre 2016 e i primi mesi del 2017, anche se le difficoltà nell’attuazione dei piani di governo hanno in seguito mitigato l’effetto sulle piazze finanziarie. La crescita del PIL nel 2017 ha comunque avuto un andamento positivo rispetto al 2016 e la disoccupazione ha continuato a calare, raggiungendo ormai i livelli precedenti la crisi finanziaria del 2007-08.

Economia - Dati generali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Aiuti verso l'estero30 745ml $ USA2011
Aiuti verso l'estero % PIL0,2% PIL2011
Economia - Occupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
F46,8%2016
M53,2%2016
Economia - Disoccupazione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Disoccupazione4,9%2016
F46%2016
Economia - Bilancio dello Stato
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
entrate3 248 700ml vl2015
spese3 687 400ml vl2015
Forza Lavoro per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario1,6%2016
secondario17,5%2016
PIL per settore
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
primario1,1%2015
secondario20%2015
Dati Finanziari
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Moneta circolante1 462,6md vl2016
Riserve internazionali117 331,8ml $ USA2016
TOP

Agricoltura


Settore primario
Agricoltura.
L’agricoltura è altamente produttiva, all’avanguardia nell’applicazione delle tecniche più moderne, come le biotecnologie.
Gran parte dell’arativo è coltivato a cereali, fra i quali prevalgono il mais (Iowa, Illinois, Nebraska, Minnesota, Indiana), sfruttato anche per produrre etanolo per autotrazione, il frumento (Kansas, North Dakota, Montana, Minnesota, South Dakota) e l’orzo (Idaho, Montana, North Dakota).
Grande rilievo hanno anche il cotone (Texas soprattutto, poi California, Georgia), la soia (Illinois, Iowa, Minnesota, Indiana, Nebraska, Ohio), il lino, le arachidi (Georgia), il girasole (North Dakota), il tabacco (North Carolina, Kentucky). Per la produzione di zucchero si coltivano sia la canna (Florida, Louisiana) sia la barbabietola (Minnesota , Idaho, North Dakota). Grande diffusione hanno la frutticoltura e gli agrumi (in Florida, California, Arizona e Texas) e l’orticoltura (California); in crescita la vitivinicoltura (California).
Foreste.
Sono particolarmente boscosi i versanti settentrionali del Pacifico (Tacoma, capitale del legname); la Florida e le parti adiacenti del Golfo del Messico sono rinomate per il pitch pine (Pinus rigida), esportato da Pensacola.
Il legname, per il 55% ricavato da conifere, alimenta una fiorente industria del mobile, per lo più accentrata nell’oriente atlantico, con prin­cipali sedi a New York, Grand Rapids (Mi.), Evansville (In.), Chicago e Rockford (Il.); importanti sono anche le industrie della pasta di legno e della carta.
Allevamento.
Grande rilevanza hanno l’allevamento bovino, suino e avicolo, praticati sia in forma industriale sia in forma estensiva nelle vaste praterie centro-occidentali e nella zona delle Montagne Rocciose. L’industria casearia è concentrata in prevalenza ne­gli stati del NE (Dairy Belt).
Pesca.
Gli Stati Uniti sono ai primi posti nel mondo per quantità di pesce sbarcato. Nella ba­ia di Chesapeake, nel Long Island Sound, sulla costa del Golfo del Messico e nella Baia di San Francisco si trovano allevamenti di crostacei e molluschi. I principali porti di pesca sono San Pedro (Ca.), Pascagoula-Moss Point (Ms.), Cameron, Empire (La.), Reedville (Va.), Beaufort-Morehead City (N.C.), New Bedford (Ma.).

Utilizzazione del suolo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arativo17,19%2014
foreste33,86%2014
Agricoltura produzioni - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena1 019,411000 t2014
cereali442 849,091000 t2014
Agricoltura produzioni - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate20 056,51000 t2014
patate dolci1 341,911000 t2014
Agricoltura produzioni - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio175,451000 t2014
asparagi33,71000 t2014
Agricoltura produzioni - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci127,3691000 t2014
fagioli45,721000 t2014
Agricoltura produzioni - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
uva7 152,0631000 t2014
uva passa3201000 t2006
Agricoltura produzioni - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olive86,1831000 t2014
Agricoltura produzioni - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi2 353,541000 t2014
colza1 140,141000 t2014
Agricoltura produzioni - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caffè3,671000 t2014
senape13,161000 t2014
Agricoltura produzioni - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.28 381,271000 t2014
canna zucch.27 600,191000 t2014
Agricoltura produzioni - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone9 791,641000 t2014
Agricoltura produzioni - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi161,751000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche58,8761000 t2014
ciliegie467,8351000 t2014
Agricoltura produzioni - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle1 545,51000 t2014
nocciole32,6591000 t2014
Agricoltura produzioni - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi8 537,5141000 t2014
altri agrumi36,2871000 t2014
Agricoltura produzioni - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas1751000 t2014
avocado179,1241000 t2014
Agricoltura produzioni - altri
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
funghi432,11000 t2014
Agricoltura superfici - cereali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
avena418,851000 ha2014
frumento18 771,551000 ha2014
Agricoltura superfici - tuberi e radici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
patate425,371000 ha2014
patate dolci54,711000 ha2014
Agricoltura superfici - ortaggi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
aglio9,631000 ha2014
carciofi2,951000 ha2014
Agricoltura superfici - leguminose da granella
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ceci85,8341000 ha2014
fagioli11,231000 ha2014
Agricoltura superfici - vite
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
vite418,6071000 ha2014
Agricoltura superfici - olivo
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
olivo14,9731000 ha2014
Agricoltura superfici - piante oleifere
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
arachidi535,21000 ha2014
colza630,431000 ha2014
Agricoltura superfici - piante aromatiche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caffè4,0471000 ha2014
senape12,631000 ha2014
Agricoltura superfici - piante industriali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barbab. zucch.463,91000 ha2014
canna zucch.351,471000 ha2014
Agricoltura superfici - cotone
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cotone3 782,561000 ha2014
Agricoltura superfici - lino
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
lino semi122,221000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta, bacche
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
albicocche4,3791000 ha2014
ciliegie51,6171000 ha2014
Agricoltura superfici - frutta secca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
mandorle352,0771000 ha2014
nocciole12,1411000 ha2014
Agricoltura superfici - agrumi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
agrumi314,7241000 ha2014
altri agrumi1,4571000 ha2014
Agricoltura superfici - frutti tropicali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ananas6,21000 ha2014
avocado23,8761000 ha2014
TOP

Foreste-Allevamento-Pesca

Foreste
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
legname412 917 412mc2015
Allevamento - Bovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
bovini88 5261000 capi2014
bovini e bufalini88 5261000 capi2014
Allevamento - Suini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
suini67 776,31000 capi2014
Allevamento - Ovini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
ovini5 2451000 capi2014
Allevamento - Caprini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caprini2 6111000 capi2014
Allevamento - Equini
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
asini521000 capi2014
asini e muli521000 capi2014
Allevamento - Volatili o animali da cortile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
volatili2 228 2001000 capi2014
Allevamento - Apicoltura
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
miele80,8621000 t2014
Allevamento - Prodotti derivati
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
burro845,6651000 t2014
carne42 564,7281000 t2014
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
balene0capi2015
corallo37t2015
TOP

Risorse minerarie


Settore secondario
Risorse minerarie.
Le risorse minerarie sono enormi e diversificate. Tra i bacini carboniferi il principale è quello situato lungo il versante interno dei Monti Appalachi, dalla Pennsylvania all’Alabama; importanti sono anche il bacino centrale, fra medio Mississippi e basso Ohio, e i giacimenti a ovest del Mississippi, dal Texas allo Iowa (che danno litantrace) e quelli delle Montagne Rocciose (lignite).
Superiore a quella del carbone è l’importanza del petrolio, i cui giacimenti maggiori si trovano in Texas, Golfo del Messico, North Dakota, California, Alaska, Oklahoma. Una fitta rete di oleodotti porta il greggio agli impianti di raffinazione. Le zone pe­trolifere sono ric­che anche di gas naturale; i maggiori giacimenti si trovano in Texas, Pennsylvania, Oklahoma, Wyoming, Louisiana. Dall’inizio del XXI sec. è andata sempre più crescendo l’importanza dei giacimenti di gas naturale da argille (shale gas), che costituiscono quasi un terzo della produzione nazionale; i principali giacimenti si trovano in Louisiana, Ohio, Pennsylvania, Texas, West Virginia.
Le maggiori riserve di minerali di ferro si trovano presso il Lago Superiore, negli stati orientali, in Texas, Missouri, Colorado, Utah, New Mexico, Wyoming, Nevada.
I maggiori giacimenti di rame sono in Arizona, Utah, Montana, New Mexico, Nevada. Il piombo proviene in gran parte da Missouri, Idaho, Utah, Colorado. Lo zinco viene perlopiù estratto in Tennessee, Idaho e Colorado. In Arkansas (Bauxite), Georgia (Adairsville) e Alabama (Eufaula) si estrae bauxite. Il mercurio proviene dalle miniere di California, Nevada, Idaho. L’oro è diffuso in South Dakota, Utah, Nevada, Arizona; l’argento si trova principalmente in Idaho, Arizona (associato all’oro), Montana, Utah.
Gli USA sono uno dei maggiori produttori di molibdeno (Colorado e New Mexico); sono diffusi inoltre il vanadio (Colorado), il tungsteno (Idaho, Colorado, California), lo zirconio. L’uranio è estratto soprattutto in Wyoming, Nebraska, New Mexico, Arizona, Colorado, Utah, Texas; il cesio nel Maine; il torio in New Hampshire, Idaho e Montana. Lo zolfo viene da Texas, Louisiana, California e Nevada. Rilevante è anche la produzione di fosfati naturali (Florida, Idaho, Tennessee, Montana, Wyoming); i sali potassici provengono soprattutto da New Mexico, California, Utah e Michigan.
Energia.
La maggior parte dell’energia elettrica prodotta è di origine termica. La produzione di energia idroelettrica, anche se percentualmente limitata, è fra le maggiori al mondo in valore assoluto; i principali impianti idroelettrici sono quelli di Bath County, Chief Joseph, (Virginia), Castaic (California), Grand Coulee (Washington), Hoover (Arizona/Nevada), John Day (Oregon/Washington), Robert Moses-Niagara (New York), The Dalles (Oregon). Sono attivi 99 reattori nucleari (altri 4 sono in costruzione), che assicurano circa il 20% dell’elettricità prodotta nel paese; le principali centrali sono quelle di Palo Verde, South Texas, Grand Gulf, Susquehanna, Nine Mile Point, Perry, Seabrook, Mola, Wolf Creek, Callaway, Comanche Peak, Salem, Waterford, Braidwood, Byron, Hope Creek, Vogtle, Sequoyah, Watts Bar, LaSalle County.
L’amministrazione Obama ha preso provvedimenti a sostegno dello sviluppo delle fonti di energia rinnovabili (solare, eolica) anche al fine di aiutare la ripresa industriale.
Industria.
Tra gli impianti siderurgici, gli altiforni sono quasi tutti situati nella fascia orientale del paese (Pennsylvania, Indiana, Ohio, Illinois). La miglior posizione circa l’approvvigionamento del minerale di ferro è stata invece determinante per lo sviluppo siderurgico dei porti lacustri (come Detroit-Toledo, Lorain, Cleveland, Erie, Chicago). Con minerale importato vengono alimentati gli impianti siderurgici di Sparrows Point (Md.), Morrisville (N.C.) e Bethlehem (Pa.).
Tra i prodotti dell’industria metallurgica sono importanti l’alluminio, il rame, il piombo, lo stagno, lo zinco, il magnesio. Grandi impianti di raffinazione del petrolio si trovano praticamente in tutti gli stati. Il cemento viene prodotto principalmente in California, Pennsylvania e Texas.
I centri principali dell’industria meccanica sono Philadelphia, Worcester, Pittsburgh, Chicago, Hartford, Dayton, Schenectady, Syracuse. Il centro maggiore dell’industria automobilistica è Detroit, dove hanno sede la Ford, la FCA (ex Chrysler) e la General Motors; il settore è stato investito in pieno dalla crisi economica, che ha portato al fallimento della Chrysler (rilevata dalla FIAT a partire dal 2009) e a un processo di profonda ristrutturazione e di sostegno da parte dello stato. Nel paese sono presenti stabilimenti di varie case europee e giapponesi. Molto sviluppata è l’industria aeronautica, concentrata lungo le coste del Pacifico (Seattle, Los Angeles, Santa Ana, San Jose, San Diego). L’industria delle costruzioni navali possiede grandi impianti lungo le coste oceaniche e sui Grandi Laghi.
Fra le industrie tessili prevale quella cotoniera, diffusa dall’Alabama al Maine. Le fibre tessili artificiali sono prodotte nel Massachusetts e nel Rhode Island; gli USA inoltre sono tra i maggiori produttori mondiali di fibre sintetiche. A New York, Troy, Baltimora e Chicago operano le principali industrie dell’abbigliamento.
Hollywood è la sede più importante dell’industria cinematografica. Un ruolo determinante è svolto dai comparti a elevato contenuto tecnologico, come l’aerospaziale, l’elettronica, l’informatica, le telecomunicazioni, la chimica fine, le biotecnologie. I centri produttivi sono collegati a istituti universitari e di ricerca con cui interagiscono strettamente: i più rilevanti sono la Silicon Valley (presso San Francisco), le tecnopoli della costa orientale, da Boston a Raleigh, e quelle della Sun Belt, dal Texas all’Arizona al New Mexico.

Risorse Minerarie - Minerali energetici
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
carbone835 119,81000 t2014
carbone (totale)660 640,81000 t2016
Risorse Minerarie - Minerali metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
berillo0,191000 t2016
cobalto0,691000 t2016
Risorse Minerarie - Minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
barite4251000 t2015
bentonite3 8001000 t2016
Risorse Minerarie - Rocce
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
caolino5 7101000 t2016
diatomite8501000 t2016
Risorse Minerarie - Minerali preziosi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
argento1 100 000kg2016
granati industriali52,31000 t2016
Risorse Minerarie - Altri minerali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
iodio1 220t2006
TOP

Energia

Energia elettrica - Produzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica2 732 531ml kWh2015
- nucleare797 178ml kWh2015
Energia elettrica - Potenza installata
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
- termica774 2941000 kW2014
- altre rinnov.99 6171000 kW2014
Energia elettrica - Totale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
totale produzione4 104 614ml kWh2015
totale potenza installata1 052 1571000 kW2014
TOP

Industria

Industria - Siderurgia e Metallurgia
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
acciaio78 6191000 t2016
allumina2 5001000 t2016
Industria - Meccanica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
auto3 934 3572016
autoveicoli12 198 1372016
Industria - Elettrotecnica ed elettronica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
computer27 337 4002009
forni5 884 0002006
Industria - Petrolchimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
benzine535 337,71000 t2013
bitume19 2511000 t2014
Industria - Chimica
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
a. cloridrico3 7511000 t2010
a. fosforico9 414,41000 t2010
Industria - Tessile
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
filati2 1541000 t2010
filati di cotone6691000 t2010
Industria - Abbigliamento e calzature
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
scarpe31 900 000paia2007
Industria - Alimentare
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
birra22 6001000 t2014
farina di frumento21 588,41000 t2014
Industria - Tabacco
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
sigarette484 000ml unità2006
sigari4 100ml unità2006
Industria - Carta, legno
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
altra carta70 7391000 t2015
carta72 3971000 t2015
Industria - Lavorazione minerali non metalliferi
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
cemento85 4001000 t2016
Industria - Varie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
produzione alimentari e tabacco285 483,2ml $ USA2011
produzione chimica307 592,3ml $ USA2011
TOP

Commercio


Settore terziario
Commercio estero.
La bilancia commerciale registra da decenni un consistente disavanzo.


Principali esportazioni (ml $ USA - 2013) 
macchinari 170 562, derivati del petrolio 116 830, velivoli e materiale aerospaziale 115 381, apparecchiature e materiale elettrico ed elettronico 99 840, prodotti chimici 86 049, strumenti tecnici ed elettromedicali 84 281, veicoli e loro parti 76 508, plastica 60 837, automobili 57 132, computer e accessori 42 546, ferro e acciaio 41 676, farmaceutici 39 743, circuiti elettronici integrati e microassemblati 34 532, apparecchiature per telecomunicazioni 31 232, oro 32 109, soia 21 494, gioielli e preziosi 20 422, frumento e altri cereali 20 325, diamanti 19 449, 
frutta e ortaggi 18 932, carta e cartine 16 370, carne 16 272


Finanza e banche.
Le funzioni di banca centrale so­no esercitate dal Federal Reserve System, istituito nel 1913.
New York è sede delle prime banche commerciali del mondo, della borsa di Wall Street (NYSE), la prima al mondo, e del NASDAQ (National Association of Securities Dealers Automated Quotations), il mercato dei titoli tecnologici. Chicago è sede della maggiore borsa merci del mondo.

Composizione export merci
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
manufatti64,186% tot. export merci2015
prod. alimentari10,112% tot. export merci2015
Commercio Estero con Paesi - Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Canada265 928ml $ USA2016
Messico230 959ml $ USA2016
Commercio Estero con Paesi - Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Cina481 718ml $ USA2016
Messico296 858ml $ USA2016
Esportazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
20161 454 606,918ml $ USA -
20151 502 572,229ml $ USA -
Importazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
20162 251 351,380ml $ USA -
20152 315 301,204ml $ USA -
TOP

Turismo


Turismo. Gli USA sono una delle principali mete turistiche mondiali. Le destinazioni preferite sono New York, i parchi nazionali, le spiagge della Florida e della California.

Turismo internazionale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Entrate205 940ml $ USA2016
Ingressi75 608 000unità2016
TOP

Comunicazioni


Trasporti.
La rete autostradale è tra le più estese al mondo. Le ferrovie sono interamente private e non offrono un efficace servizio passeggeri se non per i pendolari attorno alle grandi conurbazioni. Sono allo studio numerosi progetti per linee ferroviarie ad alta velocità in California, tra San Francisco e Los Angeles, e tra i maggiori centri della costa orientale. Le vie d’acqua interne si articolano in 2 grandi sistemi fra loro collegati: quello dei Grandi Laghi e quello del Mississippi.


Media e telecomunicazioni.
Gli operatori pubblici radiotelevisivi sono due (NPR e PBS), cui si aggiungono numerose reti private commerciali, tra cui ABC (American Broadcasting Co.), NBC (National Broadcasting Co.), CBS (Columbia Broadcasting System), CNN (Cable News Network), Fox (Fox Broadcasting Co.).

Comunicazioni - Trasporti
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Autostrade104 467km2014
Autoveicoli251 933 221unità2014
Comunicazioni - Media e telecomunicazioni
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Computer806,1ogni 1000 ab.2008
Giornali quotidiani212,6ogni 1000 ab.2007
TOP

Statistiche sociali


Istruzione e ricerca.
L’istruzione obbligatoria dura 9 anni e si divide in due cicli: la scuola elementare (6 anni) e quella secondaria; questa si articola in due livelli: Junior High School (3 anni), con cui termina l’obbligo scolastico, e Senior High School (3 anni), in cui gli studenti possono scegliere uno dei tre indirizzi (accademico, professionale e generale).
Si può scegliere tra scuole pubbliche gratuite e scuole private a pagamento.
L’istruzione superiore viene impartita in due tipi di istituti: i college, che durano 4 anni e conferiscono un diploma (scientifico o umanistico) e le università, che prevedono un college pre-laurea, scuole di specializzazione post-laurea e scuole di formazione professionale superiore.


Protezione sociale.
L’assistenza sociale è fornita attraverso diversi programmi di assistenza federali, a cui se ne possono affiancare altri a livello dei singoli stati.
Programmi specifici di sicurezza sociale vengono gestiti da enti diversi, in particolare dall’Amministrazione della sicurezza sociale (pensioni, indennità di invalidità ecc.).


Sanità.
Oltre il 64% dei lavoratori dipendono dalle Health Maintenance Organizations, gli intermediari che controllano la sanità privata; il 17% della popolazione è assicurato da Medicare (il programma statale per gli anziani); il 20% da Medicaid (il programma per i poveri); il 9% non ha copertura sanitaria. Nel 2014 è stata completata l’estensione della copertura sanitaria a circa 13 milioni di cittadini che prima ne erano privi.

Statistiche Sociali - Istruzione
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Analfabeti0,5%1979
Aspettativa di vita scolastica16,5anni2014
Statistiche Sociali - Tasso di scolarità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Insegnanti 1° livello1 687 937unità2014
Insegnanti 2° livello1 638 606unità2014
Statistiche Sociali - Protezione sociale
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa dello Stato per la protezione soc.19,3% PIL2016
Spesa dello Stato per la protezione sociale20,8% delle spese totali2015
Statistiche Sociali - Sanità
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Medici2,6ogni 1000 ab.2014
Posti letto osp.2,8ogni 1000 ab.2014
Statistiche Sociali - Malattie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
AIDS0,7% adulti2011
Aids totale0,3%2001
Ricerca
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Spesa per la ricerca2,79% PIL2015
Altri Indicatori Sociali
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
Accesso ai servizi sanitari99,988%2015
Accesso all'acqua potabile99,2%2015
Consumi delle Famiglie
DESCRIZIONEVALOREUNITÀ MISURAANNO
abbigliamento3,3%2015
abitazione, energia, acqua32,9%2015
TOP